Nel locale di Viverone era tutto in regola

"Musica a palla dall'Oasi", ma è il locale sbagliato

Sono arrivati i carabinieri per la musica ad alto volume, ma il locale era quello "sbagliato". Non si tratta di un errore dei militari, bensì di una segnalazione involontariamente errata.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 20-07-2014 alle ore 00:00:00.
musica-a-palla-dalloasi-ma-e-il-locale-sbagliato-560fcb7961fa13.jpg
Carabinieri sul lungolago (foto di repertorio)

Sono arrivati i carabinieri per la musica ad alto volume, ma il locale era quello "sbagliato".

Non si tratta di un errore dei militari, bensì di una segnalazione involontariamente errata. Una persona che vive al confine tra Viverone e Piverone ha infatti chiamato questa notte lamentandosi per il volume eccessivo della musica proveniente dall'Oasi, noto locale situato su via Lungolago Tarello.

I carabinieri della stazione di Cavaglià sono quindi andati a dare un'occhiata, ma al loro arrivo hanno ritenuto che fosse tutto a posto. La musica non era alta e oltretutto il locale frequentato dai giovani è autorizzato a tenerla accesa fino alle 4 di notte.

Il "mistero" è stato chiarito molto presto. In realtà a disturbare il residente erano le casse di un altro pub. Il locale, pur non essendo distante, risulta già essere in provincia di Torino. Ad occuparsi della questione sono quindi stati i "colleghi" torinesi dei militari dell'Arma.

Tags: musica alta, locali, movida, Oasi, viverone, carabinieri,musica alta, locali, movida, Oasi, viverone, carabinieri

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia