Gradino più alto del podio anche per Cannatelli nel grappling, bronzo per De Gobbi

Mma, Mingardo trionfa al "Fast and Furious"

Domenica scorsa a Milano si è svolto l’evento “Fast and Furious 4”, competizione di sport da combattimento che fa parte del circuito di promozione “Born To Fight”. Il team Mma Biella ha partecipato con tre atleti. Nell’occasione, dunque, Matteo Cannatelli

Stampa Home
Articolo pubblicato il 28-02-2014 alle ore 00:00:00.
mma-mingardo-trionfa-al-fast-and-furious-560fa69527e6f3.jpg
Matteo Mingardo e il coach Basilio Tazio

Domenica scorsa a Milano si è svolto l’evento “Fast and Furious 4”, competizione di sport da combattimento che fa parte del circuito di promozione “Born To Fight”, strutturata con competizioni dilettantistiche nel corso del pomeriggio e galà serale con match pro.

Il team Mma Biella ha partecipato alla manifestazione con tre atleti. Nell’occasione, dunque, Matteo Cannatelli si è aggiudicato la vittoria nella categoria -65 kg del grappling, mentre Andrea De Gobbi è stato sconfitto in semifinale, salendo comunque sul terzo gradino del podio tra i -95 kg, sempre nel grappling.

Il clou però lo si è avuto, come detto, nel galà serale di sport da combattimento, che ha visto confrontarsi diversi atleti in varie discipline, tra le quali muay thai, kick-boxing e mma (mixed martial arts). Proprio nell’mma, a salire sull’ottagono è stato il portacolori della squadra biellese Matteo Mingardo, al terzo match con regole pro e reduce dalla sconfitta subita lo scorso 7 dicembre a Londra. Mingardo ha affrontato il forte Kolà Hamit, a sua volte reduci da tre incontri letteralmente dominati. Sin dalle prime battute l’atmosfera nella gabbia è parsa subito calda e il fighter laniero ha messo a segno svariati colpi nella fase in piedi, per poi proiettare l’avversario al suolo e gestire la fase di lotta con grande sagacia. Fatta eccezione per un inizio di seconda riprea che ha mostrato un Kolà più arrembante, Mingardo si è aggiudicati pure i round successivi, conquistando il successo finale ai punti.

Il team Mma Biella tornerà sul ring oggi a Torino, dove gli allievi dei maestri Tazio Basilio e Michele Villani prenderanno parte a una gara internazionale di brazilian jiu-jitsu, mentre domenica 16 marzo saranno a Milano in occasione dei Campionati Italiani di mma e grappling. Sabato 3 maggio entrerà invece nella gabbia Cristian Magro, che combatterà nel “Milano in the Cage”, appunto a Milano, il più importante evento a livello nazionale di mma pro. Magro sarà opposto a Giuseppe Aramini, un atleta molto forte che può vantare anche una notevole esperienza internazionale.

Tags: Mma Biella, Sport da combattimento, grappling, born to fight, fast and furious

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia