Quasi 800 atleti in rappresentanza di 22 nazioni al via della "maratona dei ghiacciai"

"Mezzalama 2015", Vigitello il migliore tra i biellesi

Quasi 800 atleti, 260 cordate in rappresentanza di 22 nazioni. Questi solo i numeri principali della 20esima edizione del “Trofeo Mezzalama”, gara principe dello scialpinismo internazionale, disputato lo scorso fine settimana in Valle d’Aosta.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06-05-2015 alle ore 00:00:00.
mezzalama-2015-vigitello-il-migliore-tra-i-biellesi-560fecda6b93b3.jpg
Corrado Vigitello

Quasi 800 atleti, 260 cordate in rappresentanza di 22 nazioni. Questi solo i numeri principali della 20esima edizione del “Trofeo Mezzalama”, gara principe dello scialpinismo internazionale, disputato lo scorso fine settimana in Valle d’Aosta.

La “Maratona dei Ghiacciai” - così viene chiamata per il suo percorso di 45 chilometri di sviluppo per 3.500 metri di dislivello - ha festeggiato degnamente i 150 della conquista del Cervino con un percorso capovolto rispetto al passato, con una gara all’insegna di Pioggia, neve e tempesta. Condizioni estreme che hanno esaltato una volta in più lo spirito della competizione, prova del circuito internazionale della Grande Course e ultima tappa della Coppa del Mondo Long Distance.

A salire sul gradino più alto del podio è stata la cordata del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur, composta da Matteo Eydalin, Michele Boscacci e Damiano Lenzi, che hanno tagliato il taguardo fermando le lancette del cronometro sul tempo di 5h10’49”, capaci di precedere con un distacco di quasi 5’ Robert Antonioli, Manfred Reichegger e Lorenzo Holzknecht, che quasi in volata hanno preceduto Anton Palzer, Martin Anthamatten e Pietro Lanfranchi.

Tanti anche i biellesi impegnati nel “Mezzalama 2015”. Alla fine il migliore è stato Corrado Vigitello, 19esimo con Giuseppe Ouvrier e Klaus Mariotti in 6h54’35”. A seguire, 63esimi Giovanni Ferraris, Roberto Caucino e Guido Gardini (8h33’30”), 69esimo Roberto Fenaroli con Paolo Bobba e Alessandro Bianco (8h45’30”) e 104esimi Filippo Pelacchi, Renzo Recanzone e Davide Ciocchetti (9h20’17”). Ritirati invece Massimo Lanza, Gianluca Finotello, Igor Mai, Andrea Coda, Massimo Andreotti, Valter Antoniotti, Riccardo Eulogio, Gabriele Greguol, Giuseppe Pivano, Milena Ghirardi e Nazareno Curnis.

Tags: trofeo mezzalama, scialpinismo

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia