Alloggiano al Cottolengo, per due mesi impareranno le tecniche al degli Infermi

Medico e infermiere africani a Biella per perfezionarsi in anestesiologia

Si chiamano Quintino Badam e Mario Tchuda e sono rispettivamente un medico ed un infermiere dell’Ospedale di Cumura, con sede in Guinea-Bissau, nell’Africa Occidentale.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 22-05-2015 alle ore 00:00:00.
medico-e-infermiere-africani-a-biella-per-perfezionarsi-in-anestesiologia-560fedbcd8aae3.jpg
Quintino Badam, Luca De Col, Mario Tchuda, Claudio Pissaia

Si chiamano Quintino Badam e Mario Tchuda e sono rispettivamente un medico ed un infermiere dell’Ospedale di Cumura, con sede in Guinea-Bissau, nell’Africa Occidentale.

Da domenica scorsa, entrambi alloggiano al Cottolengo di Biella e qui soggiorneranno per due mesi, con un obiettivo preciso: perfezionarsi in Anestesiologia, all’Ospedale degli Infermi.

«Nel nostro nosocomio disponiamo di un blocco operatorio che, tuttavia, non è attualmente utilizzabile in quanto mancano anestesisti e tecnici di sala - spiegano i due sanitari africani -. Siamo venuti in Italia per imparare e perfezionarci. Solo così potremo essere davvero d’aiuto alla nostra popolazione e, in modo particolare, alle donne in procinto di partorire. Nella nostra realtà, l’AIDS è molto diffusa, dunque apprendendo e approfondendo le tecniche anestesiologiche saremo in grado di eseguire tagli cesarei alle mamme infette ed evitare così che i nascituri contraggano il virus dell’HIV. Per noi questa esperienza è e sarà davvero importante; ringraziamo tutti coloro che l’hanno resa possibile».

Ampio servizio sulla Nuova Provincia di Biella, in edicola domani a 1,20 euro

Tags: Ospedale Degli Infermi, medico e infermiere africani al degli infermi per perfezionarsi, biella, asl bi, anestesiologia

Articoli dello Stesso Argomento

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia