Sandro Delmastro ricorda Mario Marchesi

Mario, un uomo buono e candido

E' profonda la tristezza del mio mondo politico per la scomparsa di Mario Marchesi, figura insostituibile di Oropa e sicuramente anomala.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 27-10-2014 alle ore 00:00:00.
mario-un-uomo-buono-e-candido-560fd4f01983f3.jpg
Mario Marchesi (foto Fighera)

di SANDRO DELMASTRO DELLE VEDOVE

E' profonda la tristezza del mio mondo politico per la scomparsa di Mario Marchesi, figura insostituibile di Oropa e sicuramente anomala.

Per molti era il "Mario Vittino". Gli volevo  un gran bene: era, per noi della Destra, un punto di riferimento di fede assoluta, ancorchè tutto particolare.

Mario era un "fascista" di fede "monarchica". Ma era prima di tutto un uomo di grande generosità e di animo sensibile e candido. Io, onestamente, ero un repubblicano convinto (forse "repubblichino"!) e dunque non discutevo nel dettaglio istituzionale. Ci bastava una fede comune.

Noi tutti gli abbiamo voluto bene perchè era un uomo di grande fede, che non ha mai fatto mistero dei propri convincimenti di cui anzi era orgoglioso, e che tuttavia era amato e rispettato da tutti, a prescindere dalle posizioni politiche.

Con lui - e da lui - abbiamo organizzato, nel suo ristorante cene 'storiche' del mondo della Destra, e lui ha rappresentato una pietra miliare della nostra area politica.

Spesso il mondo della Destra era agitato da forti tensioni interne: ma anche nei frangenti più difficili e tesi, l'unico amato e stimato da tutti era "il Mario".

Se ne è andato in silenzio, e ne ho un profondo rammarico. Avrei voluto sentirlo, abbracciarlo, rivederlo: non ce l'ho fatta, e, come me, tutti gli uomini della Destra della mia generazione. Non credevo nel Re, ma sapevo quanto lui ci credesse e non ho mai voluto dispiacergli discutendo con lui da "repubblicano".

Uomo d'altri tempi, con valori profondi ed intensi, così importanti da renderlo uno degli uomini più limpidi del nostro mondo. Addio Mario, sarà impossibile dimenticarTi!

Tags: mario marchesi, da vittino, vittino, Oropa, lutto, Sandro Delmastro

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia