La diretta della quarta sfida play-off tra Biella e Torino

Manital-Angelico, Biella vuole continuare a sognare

O adesso o mai più. L'Angelico da alcuni minuti si sta giocando l'ultima carta per continuare a sognare. A Torino va infatti in scena gara 4 della sfida play-off tra la Manital e i rossoblù.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 11-05-2014 alle ore 00:00:00.
manital-angelico-biella-vuole-continuare-a-sognare-560fac642b75e3.jpg
Manital-Angelico, Biella vuole continuare a sognare

O adesso o mai più. L'Angelico da alcuni minuti si sta giocando l'ultima carta per continuare a sognare. A Torino va infatti in scena gara 4 della sfida play-off tra la Manital e i rossoblù.

La corazzata di Pillastrini conduce la serie per due vittorie a una e, in caso di successo, chiuderebbe i conti. Se la squadra di Corbani riuscisse invece a fermare Mancinelli e compagni, sarebbe tutto rimandato all'ultimo decisivo match al Biella Forum.

GLI AGGIORNAMENTI:

Finisce nel caos la serie Angelico-Manital. Con tutta la squadra di Biella che dà la caccia ad Amoroso. Non è chiaro il motivo che ha dato vita al parapiglia, ma pare che il giocatore di Torino al termine del match abbia rivolto un gesto tutt'altro che amichevole ai circa 500 tifosi biellesi assiepati nella curva ospite.

40'

Finisce 84-79. Applausi comunque per una Angelico fantastica...

39' 30"

Quando mancano 30" la Manital si porta a +7 dalla lunetta con Evangelisti (83-76). Gara, serie e stagione dell'Angelico virtualmente chiuse.

39'

Di nuovo in parità a quota 76 con tripla di Voskuil, ma Mancinelli schiaccia in contropiede il +2 quando manca un minuto. E Steele mette il +5 a 40" dalla sirena.

37'

Amoroso si scopre immarcabile e dalla lunetta firma il +5 (76-71) quando mancano 2' 44".

35'

Parità a quota 67 con Amoroso, ma Infante rimette Biella avanti. E' Steele da 3 a firmare il +1 (70-69), con Lombardi a schiacciare e rispondere subito. Lo stesso fa ancora Amoroso.

33'

Il talento di Evangelisti e Mancinelli riporta la Manital a -2 (65-67) quando mancano 6' 24".

32'

Decisamente più energia da parte di Torino, che rientra a -6 con due grandi giocate di Amoroso (61-67).

30'

Una bomba dall'angolo di Bowers, sulla sirena del terzo quarto, fissa il punteggio sul 54-65 quando iniziano gli ultimi 10 minuti.

25'

Due liberi di Sandri valgono il -10 per la Manital (45-55).

23'

Mancinelli apre il secondo tempo, ma Hollis da 3 e Voskuil in contropiede dimostrano che Biella c'è. Ci pensa Eric Lombardi a infiammare il popolo biellese con una schiacciata in campo aperto e sempre Hollisdalla lunetta firma il +10 (41-49). Anche un gioco da 4 punti per lo stesso Hollis. Al 23' il risultato è di 41-52.

20'

Grande gioco a due tra Bowers e Sandri per l'appoggio dell'ex Caserta e Venezia.

Corbani chiama time-out sul +5 a -1'42" dall'intervallo. Ma l'inerzia resta per i padroni di casa, che rientrano negli spogliatoi sotto di sole 3 lunghezze. A metà partita il tabellone dice Manital Torino 37 - Angelico Biella 40.

15'

Torino inizia decisamente meglio, ma è ancora Lombardi a metterci l'energia giusta. Biella però ha problemi di falli ben presto (alcuni dubbi).

E' proprio il numero 11 a regalare di nuovo il +10 (24-34) con una trila aperta metà frazione.

10'

Il primo quarto finisce 25-17 per Biella, che lotta bene a rimbalzo e riesce a correre meglio delle ultime due uscite. Hollis e Voskuil trovano in Lombardi un ottimo terzo violino e Torino fatica più del previsto con il tiro da fuori.

5'

Voskuil imbuca il +11 (10-21 al 5' 45") e la Manital pare innervosirsi. Lombardi prende il rimbalzo offensivoe schiaccia esaltando i tifosi rossoblù, ma Torino si riporta subito sotto con Evangelisti. Passi quantomeno dubbio a Hollis e tecnico a Corbani.

4'

Biella colpisce con continuità da fuori e riesce anche a correre. Hollis ha la mano calda, già a quota 12 dopo nemmeno 5' (10-16)

1'

La gara si apre con il canestro di Mancinelli, pronta risposta di Hollis da fuori. Corbani ha scelto Berti e Lombardi in quintetto per Bloise e capitan Raspino, acciaccato.

Tags: angelico biella, manital torino, play-off, gara 4, basket, Lega gold

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia