Mamma di 39 anni stroncata da tumore, lascia tre figli

Ieri a Chivasso il funerale di Emma Crivellari

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13-11-2015 alle ore 08:01:09.
Emma Crivellari
Emma Crivellari

La forza di una leonessa e la tenacia di chi non molla mai. Neppure di fronte alle prove più dure della vita. Emma Crivellari era così. Caparbia e determinata ma allo stesso tempo dolce, sensibile e sempre disponibile nei confronti degli altri. Innamorata della vita, dei suoi tre figli e di suo marito Ezio Spinola. Nella notte fra lunedì e ieri ha perso la sua battaglia contro un tumore. Aveva solo 39 anni.

 

Originaria di Chivasso si è trasferita all’età di 14 anni a Trivero dove ha trascorso gran parte della sua esistenza. Qui si è sposata e ha avuto un bambino in giovanissima età, Alessio, che è venuto alla luce quando lei era appena maggiorenne. Il suo matrimonio poi è finito. Dopo qualche anno con Ezio ha trovato l’amore della sua vita. Lui da Gallipoli si era trasferito a Crocemosso. E proprio in Valsessera si sono conosciuti e tra loro è sbocciata una relazione. Insieme hanno gestito il ristorante Antica Taverna di Ponzone. Emma era tagliata per quel lavoro. Gioviale e cordiale ci sapeva fare con i clienti. Nel 2007 ha iniziato ad accusare i segni della malattia, si è sottoposta alle analisi e l’esito è stato spietato. Tumore a un rene. Un verdetto crudele a cui lei ha reagito con coraggio, e speranza. Si è sottoposta ad un intervento chirurgico e apparentemente i suoi problemi di salute sembravano essere definitivamente risolti. La gioia è stata immensa e Emma ha subito pensato di coronare il suo desiderio più grande, quello di dare un figlio a Ezio. Tre anni fa sono nati due splendidi gemellini, Andrea e Mattia.

 

La felicità per il lieto evento è stata subito spezzata da un’altra brutta notizia. Il tumore al rene si era infatti propagato ad altri organi. E questa volta erano stati intaccati i polmoni. Per lei è incominciato un nuovo terribile calvario. “Nonostante la sofferenza ha sempre cercato di guardare avanti con ottimismo - racconta tra le lacrime Eleonora Verza, la sua migliore amica -. Aveva una forza incredibile e riusciva a infondere coraggio a tutte le persone che le stavano accanto”.

 

Il funerale è stato celebrato ieri, alle 10, in Duomo a Chivasso.

 

Elisabetta Ferrari

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia