Frane a ridosso di case, allagamenti e strade chiuse

Maltempo, gravi danni in tutto il Biellese

Vigili del fuoco al lavoro ininterrottamente da ieri sera

Stampa Home
Articolo pubblicato il 12-11-2014 alle ore 00:00:00.
maltempo-gravi-danni-in-tutto-il-biellese-560fdac4b75613.jpg
Maltempo, gravi danni in tutto il Biellese

Rischia di farsi drammatica la situazione del maltempo. Da ieri sera i vigili del fuoco di Biella, Cossato e Ponzone sono impegnati ininterrottamente su tutto il territorio provinciale. I problemi maggiori di riscontrano nella zona di Crosa e Lessona, ma è emergenza un po' ovunque. Ci sono sfrane a ridosso di case, cantine allagate, alberi caduti sulle sedi stradali. In molti posti ha ceduto anche l'asfalto, determinando - soprattutto in prossimità delle curve - situazioni di pericolo.

I vigili del fuoco, stremati dal lavoro, stanno tamponando le emergenze più gravi, ma se la pioggia non cessa c'è  il rischio che la situazione vada fuori controllo.

La situazione è grave in molte zone del Piemonte. Nelle ultime 12 h i valori più significativi sono stati registrati a: Sambughetto (VB) 83 mm, Piedicavallo (BI) 64 mm, Varallo (VC) 63 mm, Paruzzaro (NO) 33mm, Sparone (TO) 62 mm, Ovada (AL) 53 mm, Castelletto Uzzone (CN) 35 mm.  Si registrano apporti di neve fresca con quantitativi medi tra i 10-20 cm sui settori alpini nordoccidentali, con quota neve intorno ai 1900-2000 m. Hanno raggiunto la soglia di attenzione i livelli dell’Elvo a Carisio (VC), dello Scrivia a Guazzora (AL), dell’Erro a Cartosio (AL) e dell’Orba a Tiglieto (GE). Il livello idrometrico del torrente Agogna ha sfiorato la soglia di attenzione a Momo (NO). Altrove sono ovunque al di sotto delle soglie di attenzione e si segnala in particolare la crescita dei livelli idrometrici del torrente Strona a Gravellona (VB), del Santino a San Bernardino e del fiume Sesia a Borgosesia (VC) e a Palestro (PV), dell’Orba a Basaluzzo (AL) ed a Casal Cermelli (AL), della Bormida ad Alessandria e del Tanaro a Montecastello.

Il livello del lago Maggiore continua a crescere con velocità di circa 2 cm all’ora nelle ultime 12, l’ultimo dato registrato è pari a 5,9 metri ovvero 10 cm al di sotto della soglia di pericolo ed è aumentato di 25 cm nelle ultime 12 ore.

Previsioni per le prossime 12 ore

Una depressione al suolo che avanza dai Pirenei al Golfo del Leone diretta verso la Corsica, mentre un minimo depressionario risale dalla Sicilia alla Toscana e l’Appennino centro-settentrionale, causerà un’intensificazione delle precipitazioni per la notte fino al primo mattino di domani. Sono attesi valori di intensità localmente forte o molto forte  tra Verbano, alto Vercellese, Biellese e alto Novarese. Lo sconfinamento di sistemi temporaleschi dal Mar Ligure verso l’entroterra Genovese e Savonese potrà determinare picchi forti anche sul tratto appenninico di confine di Alessandrino e Cuneese, ancora per la notte, in attenuazione a valori più deboli dal primo mattino di domani.

Per le prossime 12 ore sono previsti innalzamenti dei livelli idrometrici del reticolo secondario e principale dei bacini del Toce, Sesia, Agogna a nord del Po e della Bormida, Orba e dello Scrivia a sud con valori che localmente raggiungeranno le soglie di attenzione. Si prevedono anche incrementi del livello del fiume Po nelle sezioni da San Sebastiano (TO) a Isola S. Antonio (AL) con valori prossimi alla soglia di attenzione in particolare nel tratto a valle della confluenza con il fiume Sesia. Sul Lago Maggiore a (VB) la soglia di pericolo (6,0 m) sarà raggiunta nelle prime ore della notte ed il livello è atteso in crescita ancora fino alla mattina di giovedì con un ulteriore incremento rispetto ai valori attuali di circa 0,6 m.

Il livello massimo previsto per giovedì mattina è di  circa 6,5 m sullo zero idrometrico di Pallanza (VB) ed i valori attesi sono confrontabili con quelli raggiunti a novembre 2002.

Nelle aree dove si prevedono ulteriori precipitazioni significative sono probabili anche isolati inneschi di frane superficiali

Maggiori informazioni nelle prossime ore.

Tags: Maltempo biellese, crosa, Lessona, allagamenti biella, maltempo biella

Attualità

  • LE FARMACIE DI TURNO

    10-12-2016
    FARMACIEDOMENICA 11 DICEMBRE:  Trabaldo (Biella), via Ivrea, 63/A, tel. 015401681, dalle 08.30 alle 20.30 Boglio (Quaregna), via M.della Libertà,...
  • LE EDICOLE DI TURNO

    10-12-2016
    EDICOLESergi, Vernato; Boem, via Ivrea; Edicola del Villaggio di Gioggia, via Lombardia; Brognara, piazza Adua; Celoria, via Rosazza (Chiavazza); Pinelli,...
  • Gli appuntamenti della domenica

    10-12-2016
    Vigliano BielleseFESTA DI SANTA LUCIAdal 10 dicembre 2016 al 11 dicembre 2016 Arte e Cultura Vigliano Biellese Festa di Santa Lucia.BiellaBIELLA MOTOR...

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia