Sei mesi di reclusione per un uomo che ha diffamato la ex

L'insulto corre su Facebook: prima condanna a Biella

Gli insulti rivolti alla ex compagna e alla figlia su Facebook gli sono costati cari.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 09-10-2014 alle ore 00:00:00.
linsulto-corre-su-facebook-prima-condanna-a-biella-560fd3b23e7993.jpg
L'insulto corre su Facebook: prima condanna a Biella

Gli insulti rivolti alla ex compagna e alla figlia su Facebook gli sono costati cari.

Sergio Valerio, 44 anni, di Pont Canavese, nei giorni scorsi è stato infatti condannato dal tribunale di Biella a sei mesi di reclusione per diffamazione aggravata.

Tutto è iniziato da una banale frase pubblicata sul social network dalla ragazza e rivolta al suo fidanzato. L’ex della madre ha deciso di rispondere, pur non essendo stato chiamato in causa. Ne è scaturita una disputa, in cui l’uomo ha utilizzato parole parecchio pesanti, relative alle supposte abitudini sessuali della sua ex e della di lei figlia. Dopodichè la giovane lo ha rimosso dai suoi “amici” del social e lui ha cominciato a scriverle tramite posta privata e a pubblicare altre frasi offensive sulla bacheca di un'amica che aveva in comune con la ex.

La bacheca pubblica di Facebook, secondo la legge, è però comparabile a una pagina di giornale, per questo motivo, chi insulta o minaccia pubblicamente può essere denunciato per diffamazione aggravata.

Il giudice, Pietro Brovarone, ha disposto nei confronti dell’uomo la sospensione condizionale della pena, e lo ha condannato al risarcimento dei danni: 1500 euro alla ex, 1000 euro alla figlia, più 1500 euro di spese legali.

Tags: diffamazione, insulti su facebook, condannato per gli insulti su facebook

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia