Due pennny su di me, la rubrica di Silvia Serralunga

Le streghe fanno shopping in via Italia

Stampa Home
Articolo pubblicato il 02-11-2015 alle ore 12:40:00.
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 1
Silvia Serralunga

Chissà in quale bar di Via Italia le streghe vanno a sorseggiare l’infuso di canapa e verbena. Chissà quanto sparlottano di noi, problematici poverini, stipati su un trespolo a fianco del bancone, mentre fissiamo il vuoto riflesso su un muro di tazzine da caffè.

 

Chissà quanto ridono del lumino elettrico a forma di zucca campato nella nostra borsetta, retaggio promozionale, molto Halloween, della mezz’ora precedente di spese in cineserie. Chissà quanto devono nascondersi da occhi indiscreti, queste fattucchiere in jeans slavati e t-shirt, e chissà quante ce ne combinano beatamente sotto il naso. Chissà se sanno che, ormai, le uniche fatture che temiamo noi mortali non sono più quelle formulate da loro nel calderone, mescolando le foglie d’alloro e il sale grosso da cucina.

 

Chissà se, mentre noi assaporiamo ignari la notte buia da sotto un piumone, nelle piazzette stellate di Salussola e Muzzano, Occhieppo e Pralungo, si consumano ancora quei settecenteschi roghi e processi, cenere e parole. Chissà perché la mia mamma non ha fatto un pochetto strega anche me. Nasi aquilini e nevi pelosi a parte, una scopa volante sarebbe stata più cool di un trespolo nel bar di Via Italia, come un magico pentolone in rame sarebbe stato, senza dubbio, più ammaliante di una padella antiaderente unta nel mio lavello.

 

Novembre, dunque, è alle porte e citofona: dolcetto o scherzetto?

 

Slvia Serralunga

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia