La nota della direzione generale dopo l’infortunio accaduto nei giorni scorsi a un’anziana donna

«Le porte dell’ospedale sono sicure»

La nota della direzione generale dopo l’infortunio accaduto nei giorni scorsi a un’anziana donna.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 24-08-2015 alle ore 15:29:45.
le-porte-dellospedale-sono-sicure-560ff367e40da3.jpg
«Le porte dell’ospedale sono sicure»

Le porte d’ingresso dell’ospedale sono sicure, a norma. Lo precisa la direzione dell'Asl porgendo nel contempo le scuse alla signora che nei giorni scorsi ha subito un leggero infortunio entrando nel nosocomio.

«Innanzitutto - si legge nella nota della direzione dell’azienda - intendiamo cogliere l’occasione per porgere le nostre sincere scuse alla signora per quanto accaduto. Peraltro il tono ingiustificatamente allarmistico dell’articolo rende doveroso da parte nostra rassicurare gli utenti sul fatto che il dispositivo automatico di apertura delle porte dell’ingresso principale del nuovo ospedale risulta essere perfettamente a norma sia dal punto di vista tecnico che di sicurezza nonché dotato di tutte le certificazioni di legge». «La velocità di apertura e chiusura delle suddette - prosegue - risulta volutamente rallentato proprio per evitare il verificarsi degli eventi descritti dalla signora; ne è riprova il fatto che ogni giorno accedono al nosocomio più di mille utenti, oltre ai dipendenti, e non risultano essersi verificati episodi del genere».

«Relativamente poi alle critiche al funzionamento e all’operato del personale sanitario, di cui peraltro non si comprende il nesso con l’episodio citato, Il direttore amministrativo, Diego Poggio, sottolinea: «Paiono quantomeno ingenerose le critiche che la signora ha mosso al Nuovo Ospedale di Biella e ciò anche alla luce dei buoni risultati, apparsi nei giorni scorsi sulla stampa locale, della campagna di richiesta suggerimenti sull’ospedale da parte degli utenti. Nel nuovo nosocomio cittadino, struttura all’avanguardia nel panorama della sanità piemontese, sono state installate attrezzature di diagnostica di ultima generazione tali da renderlo un centro di eccellenza nella realtà regionale. Parimenti, sono state pianificate ed in parte già attuate importanti politiche di investimento sulle risorse umane finalizzate a migliorare costantemente i servizi erogati. Ogni giorno l’Asl opera con l’impegno costante di tutto il personale nell’offrire un elevato livello di assistenza e le migliori cure ai propri cittadini, pur nella consapevolezza che la critica – quella costruttiva – svolge un ruolo fondamentale nel garantire un sempre miglior servizio».

Attualità

Cronaca

  • Colpo grosso dei ladri

    25-06-2017
    Ladri scatenati ieri sera. A Valdengo, i soliti ignoti si sono introdotti in una casa di via Roma - di proprietà di un uomo - rubando un televisore...
  • Bimbo rischia di annegare in piscina

    25-06-2017
    Si trova ricoverato in gravi condizioni e in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell'ospedale Regina Margherita di Torino il bambino di sette...
  • Perdita d'acqua, vigili del fuoco al lavoro

    25-06-2017
    Vigili del fuoco e tecnici del Cordar sono intervenuti questa mattina a Lessona per risolvere il problema di una perdita d'acqua.

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia