Domenica mattina c'era quasi tutta la squadra al circolo "I Faggi"

Le parole di Corbani al seminario sulla preparazione fisica

Una cinquantina di persone ha partecipato domenica mattina al circolo “I Faggi” al seminario sul tema “La preparazione fisica nei giochi sportivi”.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 16-02-2015 alle ore 00:00:00.
le-parole-di-corbani-al-seminario-sulla-preparazione-fisica-560fe481e12803.jpg
Roberto MArocco parla alla platea

Una cinquantina di persone ha partecipato domenica mattina al circolo “I Faggi” al seminario sul tema “La preparazione fisica nei giochi sportivi”.

L’obiettivo era quello di promuovere tre aspetti della preparazione fisica nel mondo dello sport: relatori sono stati Roberto Marocco, preparatore atletico di Pallacanestro Biella, Paolo Moisé, docente alla Scuola Universitaria Interfacoltà in Scienze Motorie di Torino, e Andrea Falla, allenatore di calcio e preparatore nel rugby in seno alla federazione.

In platea quasi tutta la squadra dell’Angelico, mentre ospite della giornata è stato coach Fabio Corbani, che è intervenuto per illustrare il suo punto di vista.

Alleno da 31  anni, ho allenato tantissimo a livello giovanile, sono stato istruttore nazionale minibasket e formatore scolastico - queste le sue parole -. Ho lavorato praticamente con tutte le fasce di età. In questi 31 anni i ragazzi, i bambini e gli adolescenti sono cambiati. Noi allenatori dobbiamo mutare la concezione della figura del preparatore fisico: 31 anni fa il preparatore era un riferimento più per la prima squadra, negli ultimi anni invece è diventato presenza essenziale per i ragazzi e i bambini e questo perché le nuove generazioni giocano pochissimo in strada. Nelle grandi città, laddove attingiamo i grandi numeri per sviluppare i futuri campioni, sono totalmente scomparsi i giochi di cortile e il concetto di multi-sport. La mia generazione, quella di Nicola Minessi e di Marco Sambugaro ha vissuto tutti gli sport, sia di squadra che individuali. Si faceva qualsiasi tipo di attività. Questa perdita ha creato preoccupanti deficit nello sviluppo delle capacità motorie dei giovani, a cominciare dalla fascia di età compresa tra i sei e i dodici anni. Per questa ragione la presenza e il lavoro qualificato del preparatore fisico in un settore giovanile diventa più importante rispetto al passato. E diventa importante anche per altre ragioni. Quando lavoravo a Treviso avevamo continui contatti con l’Europa e con giovani atleti: in quel caso la figura del preparatore fisico è fondamentale in quanto aiuto nella valutazione motoria dei giocatori. Credo molto nel lavoro del preparatore non solo a livello motorio ma anche a livello mentale: legare la mente a quell’esercizio, allenarla a spingere un peso o a fare un determinato lavoro tecnico assume un’importanza non secondaria. La mente è fondamentale anche nello sviluppo del fisico”.

Tags: Angelico, pallacanestro biella, seminario i faggi, roberto marocco, coach fabio corbani

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

  • Fabbriche aperte nel Biellese

    05-10-2017
    Affermare l’immagine del Piemonte come luogo della manifattura intelligente, dell’innovazione industriale e del saper fare è l’obiettivo...
  • Sabato via Italia si tinge di rosa

    05-10-2017
    Grazie all’impegno dell’amministrazione comunale, della Proloco di Biella, di Ascom e Confesercenti sabato 7 ottobre via Italia, sarà...
  • Oggi comincia la grande festa del Rione Riva

    05-10-2017
    Il prossimo fine settimana il rione Riva sarà in festa con una serie di appuntamenti per celebrare il patrono San Cassiano. Gli eventi sono organizzati...

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 13-09-2017
Sorpreso in auto con droga, non aveva patente, assicurazione e revisione 3 Sorpreso alla guida di un'autovettura in possesso di un piccolo quantitativo di droga, a seguito degli accertamenti da parte degli agenti della Questura...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia