E' finito il ritiro di Bormio

L'Angelico è tornata a Biella

Dopo un'intensa settimana di lavoro in altura, nella splendida cornice di Bormio, sede per il secondo anno consecutivo del raduno rossoblu, questo il bilancio di Coach Fabio Corbani: “Ringrazio innanzitutto la società per averci permesso di andare in riti

Stampa Home
Articolo pubblicato il 07-09-2014 alle ore 00:00:00.
langelico-e-tornata-a-biella-560fd113216803.jpg
L'Angelico è tornata a Biella

Si è svolta nel pomeriggio di oggi, dopo la sessione di allenamento al Biella Forum, la conferenza stampa indetta da Pallacanestro Biella per fare il punto della situazione in casa Angelico al termine della prima fase di preparazione in vista dell'esordio in campionato del 5 ottobre.

Dopo un'intensa settimana di lavoro in altura, nella splendida cornice di Bormio, sede per il secondo anno consecutivo del raduno rossoblu, questo il bilancio di Coach Fabio Corbani: “Ringrazio innanzitutto la società per averci permesso di andare in ritiro a Bormio, un momento di aggregazione fondamentale per tutta la squadra. Come successo lo scorso anno, è stata una settimana importante per conoscerci meglio e per trascorrere tutta la giornata insieme, sul campo e fuori.

Queste invece le parole del General Manager rossoblu Gabriele Fioretti: “Partiamo dalle note positive: oggi Matteo Chillo ha svolto il primo allenamento in gruppo dopo un paio di settimane di lavoro a parte. Voskuil è invece fermo a seguito di un infortunio alla caviglia occorso nell'amichevole di giovedì scorso. All'appello manca Raymond, partito per gli Usa a seguito del grave lutto famigliare che l'ha colpito: la società gli ha concesso un permesso di dieci giorni per poter sbrigare le pratiche burocratiche e stare vicino alla sua famiglia in un momento così difficile. BJ ha dimostrato notevole spessore umano e un attaccamento alla squadra non indifferente, decidendo di restare insieme ai suoi compagni fino al termine del ritiro.

"Questi intoppi - prosegue Fioretti - gioco forza incidono anche sulla preparazione della squadra, ma l'obiettivo resta quello di essere competitivi in ogni singolo allenamento ed ogni singola partita; forse il processo di crescita sarà più lento, ma siamo convinti che, come l'anno scorso, a giugno la squadra sarà migliore di quella che ha iniziato ad agosto, grazie al miglioramento di tutti i giocatori. Come nella stagione passata, in ogni partita lasceremo il sangue sul campo piuttosto che lasciare qualcosa di intentato per vincere le nostre partite.”

Il Presidente di Pallacanestro Biella Massimo Angelico dichiara invece sulla questione Palasport: “Siamo soddisfatti di aver raggiunto un accordo verbale con il Comune di Biella, si tratterà ora di mettere tutto nero su bianco. L'obiettivo condiviso è quello di cercare di ottimizzare l'impianto, eliminare gli sprechi per far fronte alle difficoltà del momento ma allo stesso tempo dare una casa alla nostra società, così come era avvenuto in passato. Ci sono stati un po' di incomprensioni in settimana, ma entrambe le parti sono contente di aver trovato un accordo di reciproca soddisfazione. Colgo perciò l'occasione per ringraziare, malgrado i moltissimi impegni, il Sindaco Marco Cavicchioli e l'Assessore allo Sport Teresa Barresi per la disponibilità e l'attenzione verso la nostra società. Rinnovo infine un appello ai nostri tifosi, chiedendo loro di continuare ad abbonarsi e di avere fiducia nella squadra esattamente come avvenuto lo scorso anno.”

Tags: Angelico, pallacanestro biella, Fabio Corbani, massimo angelico

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia