Inseguiti dai carabinieri

Ladri in fuga finiscono in un burrone

Stampa Home
Articolo pubblicato il 27-09-2016 alle ore 09:46:14.
Ladri in fuga finiscono in un burrone 4
Ladri in fuga finiscono in un burrone 4

Non si sono fermati all’alt dei carabinieri e dopo una lunga fuga in autostrada sono finiti in un burrone, capottandosi con l’auto che avevano rubato.
I militari del comando di Cossato hanno intercettato un’autovettura sospetta a Villanova Biellese. Gli uomini del 112 stavano effettuando un servizio di prevenzione furti sul territorio quando hanno notato una Jeep Renegade scura con a bordo tre soggetti.
Da una rapida verifica è emerso che il fuoristrada era stata rubato ad agosto nel comasco. Così i carabinieri hanno intimato ai tre individui di fermarsi. Questi, per tutta risposta, hanno forzato il blocco dei militari dando il via alla fuga.
I militari si sono immediatamente buttati al loro inseguimento. I malviventi, a tutta velocità, hanno dapprima raggiunto il casello di Carisio, dove hanno imboccato la A4 Torino - Milano in direzione del capoluogo lombardo, sempre con gli uomini del 112 alle calcagna.
La folle corsa dei malviventi è, quindi, proseguita in autostrada, alla ricerca di una disperata via di fuga. La Jeep Renegade, dopo aver superato Balocco, ha preso lo svincolo di Greggio e si è diretta in una zona boschiva distante meno di un chilometro dal casello. I ladri, servendosi delle caratteristiche del mezzo sul quale viaggiavano, hanno imboccato una strada sterrata. Dopo qualche centinaia di metri, però, il conducente ha perso il controllo del veicolo e l’auto si è capottata in un burrone in mezzo agli alberi, a una decina di metri dalla strada.
I carabinieri sono scesi tra la vegetazione e hanno raggiunto la Jeep trovandola, però, deserta. Approfittando del buio e delle impervie condizioni, infatti, i malviventi sono riusciti a dileguarsi a piedi tra i boschi, facendo perdere le loro tracce.
I militari hanno recuperato la vettura, pesantemente danneggiata dall’incidente e che ora potrà essere riconsegnata al suo legittimo proprietario. All’interno della Jeep, nel baule, gli uomini dell’Arma hanno trovato una serie di oggetti atti allo scasso. E’ probabile che i tre individui si trovassero nel Biellese per mettere a segno colpi analoghi. Il provvidenziale e tempestivo intervento dei militari ha, però, rovinato i loro piani.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia