Una lettrice ci scrive delusa dalla scarsa sensibilità mostrata

La tragedia di Parigi, l'indifferenza dei biellesi

La lettera di Alessandra: "Stamattina ho camminato per un tratto di via Italia. Mi ha rattristato moltissimo il fatto di scoprire che neanche le due librerie che ho incontrato abbiano sentito il dovere - o almeno una spinta di empatia - di condividere in

Stampa Home
Articolo pubblicato il 12-01-2015 alle ore 00:00:00.
la-tragedia-di-parigi-lindifferenza-dei-biellesi-560fdf9745dda3.jpg
La tragedia di Parigi, l'indifferenza dei biellesi

Stamattina (giovedì 8 gennaio) ho camminato per un tratto di via Italia, dall’inizio in Riva fino alla Feltrinelli.
Mi ha rattristato moltissimo il fatto di scoprire che non dico nessun negozio, ma neanche le due librerie che ho incontrato, abbiano sentito il dovere - o almeno una spinta di empatia - di condividere in qualche modo il dolore per la tragedia avvenuta ieri a Parigi. Almeno dalle librerie mi sarei aspettata una sensibilità maggiore.

Mondadori, in compenso, sfoggiava un’inutile vetrina in giallo, con libri che non c’entrano uno con l’altro, accomunati dal comune colore giallo della copertina. Allegria!

In una giornata in cui dovremmo scendere in piazza insieme ai nostri fratelli francesi, penso che i negozi e i cittadini di un piccolo centro di provincia italiano avrebbero dovuto almeno dare un piccolo segno.

Resto delusa e addolorata nel constatare che qui viviamo la nostra giornata come se niente fosse successo (e chiedo scusa a chi invece si è comportato diversamente, al di fuori del tratto di strada che ho percorso).

Alessandra

Tags: strage parigi, charlie hebdo, biella, lettera

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia