La decisione dell'ente di vendere la propria quota di Atap ha scatenato la reazione dei sindacati

"La Provincia di Vercelli dà un colpo mortale al trasporto pubblico"

Dura reazione da parte dei sindacati alla notizia della volontà, da parte della Provincia di Vercelli, di vendere la propria quota azionaria in Atap Spa, partendo da una base d'asta di 7 milioni di euro.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 31-07-2014 alle ore 00:00:00.
la-provincia-di-vercelli-da-un-colpo-mortale-al-trasporto-pubblico-560fcc37df1e23.jpg
Secondo le Rsu di Atap il passo indietro della Provincia darà un colpo mortale al trasporto pubblico

Riceviamo e pubblichiamo la reazione dei rappresentanti sindacali dei lavoratori di Atap alla notizia della decisione, da parte della provincia di Vercelli, di vendere la propria quota azionaria e di tirarsi fuori dalla società per "fare cassa".

Le Rsu di Atap esprimono tutta la loro preoccupazione e il loro dissenso nei confronti della politica attuata dalla della Provincia di Vercelli che sta operando con un accanimento scientifico per dare un colpo mortale alla gestione pubblica del servizio di trasporto.

Dietro alle ultime decisioni prese dalla Giunta Provinciale non si può non vedere un accanimento rispetto alla gestione pubblica del servizio di TPL e rispetto all'Azienda di proprietà degli enti che quel servizio gestisce.

Questo accanimento nasconde la volontà di privatizzare un servizio pubblico essenziale, senza preoccuparsi delle conseguenze che questa operazione può avere per il mantenimento di un servizio fondamentale per la cittadinanza e che deve rimanere pubblico se vogliamo che sia garantito a tutti il diritto alla mobilità.

Siamo, inoltre, convinti che questa politica solitaria intrapresa dalla Provincia di Vercelli non solo non comporti dei benefici, ma aggravando lo spezzettamento di un settore già fortemente frammentato renderà ancora meno efficiente il servizio, la cui essenzialità è acuita dall'età media dei cittadini della Provincia di Vercelli e di Biella e dalle caratteristiche del territorio prevalentemente montuoso e ricco di piccoli centri abitati.

La RSU è convinta che il miglior modo per rendere un buon servizio ai cittadini non passi dalla privatizzazione ma da politiche che ricerchino sinergie, alleanze e anche fusioni con le altre aziende pubbliche piemontesi.

Ancor meno capiamo il perchè vendere le azioni di un'azienda pubblica che negli anni ha creato risultati positivi di bilancio e oggi sta cercando di superare una difficile fase determinata dai tagli regionali, vanificando anche l'attuale riorganizzazione che ha visto anche pesanti sacrifici da parte dei lavoratori per rendere più efficiente il servizio ai cittadini.

Per tutta questa serie di motivazioni chiediamo un forte intervento da parte del nuovo governo regionale per fermare questa deriva di frammentazione e di privatizzazione del servizio, politica contro la quale, già la precedente giunta regionale circa un anno fa si era espressa in modo forte, proprio nei confronti della stessa Provincia di Vercelli.

Chiediamo, inoltre, che ci sia analoga presa di posizione da parte degli altri soci di ATAP in difesa tanto del servizio, quanto della loro Azienda, certi che non possano ignorare “l'impoverimento” di un tale patrimonio pubblico

Le Rsu di Atap Spa

Tags: atap, provincia vercelli, liquidazione quota azionaria, biella, trasporto pubblico, rsu, sindacati

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia