Azienda leader europea nella produzione di fili e filati in poliestere colorati

La maggioranza della Sinterama ceduta a un fondo, passa di mano un'altra storica azienda biellese

Stampa Home
Articolo pubblicato il 08-05-2017 alle ore 16:14:26.
La maggioranza di Sinterama ceduta a un fondo, passa di mano un'altra storica azienda biellese 3
Paolo Piana resterà presidente non esecutivo

IDeA Corporate Credit Recovery I (“ IDeA CCR I”), primo fondo di DIP (Debtor-in-Possession) Financing italiano, gestito da IDeA Capital Funds SGR (società del Gruppo DeA Capital), acquisisce il controllo di Sinterama S.p.A., storica società biellese operante nella produzione di fili e filati in poliestere. IDeA CCR I ha perfezionato l’acquisto del 51% del pacchetto azionario di Sinterama S.p.A., affiancando l’attuale compagine azionaria, nell’ambito dell’operazione di rilancio della Società.

Sinterama S.p.A., leader europea nella produzione di fili e filati in poliestere colorati, in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza legata alla produzione di tessuti per automotive, arredamento, abbigliamento e impieghi tecnici, nasce nel 1968 a Biella (Italia). Il Gruppo, con importanti unità produttive in Italia, Bulgaria, Brasile e Cina ed il centro ricerca e sviluppo automotive nel Regno Unito, ogni anno produce oltre 30 mila tonnellate di filo in 1200 diverse tipologie, impiega 900 dipendenti e si affida ad una rete di vendita formata da oltre 100 persone fra commerciali ed agenti, in grado di seguire più di 1200 clienti in 70 Paesi diversi.

L’ingresso del Fondo IDeA CCR I faciliterà il percorso di crescita e sviluppo di Sinterama, valorizzando l’importante know-how tecnologico e produttivo, che costituiscono una parte importante del patrimonio della Società.

Alla guida del rilancio di Sinterama è confermato l’ing. Guglielmo Fiocchi, nominato Amministratore delegato nel Marzo del 2016. Il nuovo Consiglio di Amministrazione si completa con Paolo Piana, Presidente non esecutivo della società, Francesco Gori, Managing Director del fondo IDeA CCR I, Federico Giribaldi e Paolo Gramaglia.

Sono convinto che l’ingresso del Fondo IDeA Corporate Credit Recovery I nell’azionariato di Sinterama garantisca da un lato solidità finanziaria e permetta dall’altro di valorizzare la competenza, la tecnologia e la capacità di soddisfazione del cliente tipiche dell’azienda, consolidando ulteriormente lo sviluppo del gruppo. Nel corso di questi mesi abbiamo potuto conoscere e apprezzare le capacità del management e le potenzialità del gruppo Sinterama, leader del mercato in Europa, con ottime basi in Sudamerica e Asia. L’operazione condotta dal fondo IDeA CCR I è stata realizzata in totale cooperazione con l’azionista di riferimento, che ha guidato la società fino ad oggi e che rimane nell’azionariato per proseguire insieme a noi nella crescita e nello sviluppo della Società”, dichiara Roberto Saviane, Presidente di IDeA Capital Funds Sgr.

Sinterama con l'avvento di Fiocchi lo scorso anno ha intrapreso un percorso di rinnovamento di cui si vedono già significativi risultati. Abbiamo ceduto nei giorni scorsi la partecipazione in Trevira, ormai solo di carattere finanziario, per focalizzarci sui nostri investimenti. Il Brasile e la Cina ci stanno dando grosse soddisfazioni, il business in Europa è in ripresa. L'affiancamento del Fondo IDeA CCR I ora completa il piano, ci consente di guardare avanti con serenità e riprendere a considerare progetti di sviluppo”, dichiara Paolo Piana, Presidente di Sinterama.

Con l’ingresso del fondo IDeA CCR I si è creata una nuova solida compagine azionaria che unita alle competenze, alla qualità del prodotto e alla leadership di mercato di Sinterama potrà dare al gruppo nuova fiducia, accelerare la crescita e rafforzare gli investimenti in innovazione e sviluppo, concentrando ulteriormente l’attenzione sui clienti e gli utilizzatori finali del nostro prodotto”, dichiara Guglielmo Fiocchi, Amministratore Delegato di Sinterama S.p.A., che vanta esperienze in Sogefi e Pirelli.

Nell’operazione di ristrutturazione ed investimento Sinterama SpA è stata assistita da Leonardo & Co-Houlihan Lokey nel ruolo di Advisor finanziario e dallo Studio Legale Bonelli Erede per gli aspetti legali, IDeA Capital Funds e le banche finanziatrici sono state assistite da LMS Studio Legale mentre i soci sono stati assistiti dallo studio legale Orrick, Herrington & Sutcliffe (Europe) LLP. Lo Studio Tremonti, Piccardi ed Associati coadiuvati da PricewaterhouseCoopers e RsA hanno supervisionato le attività fiscali. Il dott. Franco Carlo Papa è stato nominato dalla società quale professionista indipendente per l'attestazione del Piano di Risanamento.

IDeA Corporate Credit Recovery I

IDeA CCR I è il primo fondo di DIP (“Debtor-in-Possession”) Financing italiano. Lo scopo del Fondo è di contribuire al rilancio di imprese italiane di medie dimensioni, in tensione finanziaria, ma con fondamentali industriali solidi. Il Fondo si compone di due comparti: Comparto Crediti e Comparto Nuova Finanza. Al Comparto Crediti hanno contribuito sette banche ovvero UniCredit, BNL e BNP Paribas, Banca Popolare di Vicenza, MPS, BPM e Biverbanca, che hanno ceduto al fondo i propri crediti verso 8 aziende, già individuate, in cambio di quote del Fondo. Il Comparto Nuova Finanza ha raccolto, sia presso investitori italiani (oltre a DeA Capital S.p.A., sponsor del fondo, investitori istituzionali e alcuni Family Office), sia presso investitori internazionali (Gruppo HIG Capital), il commitment per le risorse finanziarie a supporto dei piani di rilancio delle imprese.

 

IDeA Capital Funds SGR S.p.A.

IDeA Capital Funds SGR S.p.A., fondata nel dicembre 2006, è controllata al 100% da DeA Capital S.p.A., società del Gruppo De Agostini attiva nell’Alternative Asset Management. IDeA è uno dei principali asset manager indipendenti italiani nel settore del private equity, con 2,4 miliardi di Euro di masse gestite, investite sia in fondi di fondi globali, sia in fondi diretti che investono prevalentemente in aziende italiane. IDeA gestisce quattro fondi di fondi (IDeA I Fund Of Funds, Icf II, IDeA Crescita Globale, Icf III), un fondo di co-investimento “diretto” che investe in quote di minoranza di aziende prevalentemente italiane di piccole-medie dimensioni (IDeA Opportunity Fund I), due fondi Tematici (IDeA Efficienza Energetica e Sviluppo Sostenibile e IDeA Taste of Italy). Da aprile 2015 gestisce il fondo Investitori Associati IV. Nel giugno 2016 ha lanciato il fondo IDeA Corporate Credit Recovery I.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 13-09-2017
Sorpreso in auto con droga, non aveva patente, assicurazione e revisione 3 Sorpreso alla guida di un'autovettura in possesso di un piccolo quantitativo di droga, a seguito degli accertamenti da parte degli agenti della Questura...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia