di Giuseppe Antoniotti

La legge del compenso

Cari lettori e lettrici, generalmente si riscontra che dopo l’uscita di un numero che è rimasto in ritardo per molto tempo, questo sarà destinato a fare altre uscite.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 20-06-2014 alle ore 00:00:00.
la-legge-del-compenso-560fc8f2518543.jpg
Giuseppe Antoniotti

Cari lettori e lettrici, generalmente si riscontra che dopo l’uscita di un numero che è rimasto in ritardo per molto tempo, questo sarà destinato a fare altre uscite, le quali per legge di natura del Lotto, riportano il suo equilibrio dopo la sua lunga assenza ed è da qui che questa situazione viene chiamata La legge del Compenso.

Si calcola che teoricamente ogni numero dovrebbe sortire almeno sei volte all’anno e questa media generalmente viene mantenuta dalla maggior parte dei numeri, però quando un numero qualsiasi inizia a ritardare ed a diventare addirittura un ritardatario centenario, la media non è più rispettata.

Quando però esce un ritardatario, dopo si potranno riscontrare altre uscite frequenti per compensare le sortite che sono mancate. Questa legge ci consente di sfruttare quei casi in cui vengono a trovarsi quei numeri che sono stati in forte ritardo, assicurandoci la vincita per riequilibrare il tutto, come è successo ultimamente con il 62 di Firenze, dove finito il suo ritardo al 5 giugno, questo è ricomparso già dopo quattro colpi.

Ora gli indizi più interessanti per riequilibrare il ritardo ottenuto fino al 10 giugno, riguarda il 50 di Bari, che vede la sua ripetizione nei prossimi colpi e per altri esempi potete contattarmi allo 015-421986.


Giuseppe Antoniotti

Tags: il Lotto, Giuseppe Antoniotti

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia