Domani terza giornata del campionato di Eccellenza

La Junior Biellese vuole la terza vittoria

Stampa Home
Articolo pubblicato il 14-09-2013 alle ore 09:52:12.
la-junior-biellese-vuole-la-terza-vittoria-560fa2a48f7d53.jpg
Enrico Travaini, bomber della Junior Biellese

La Junior Biellese procede con il vento in poppa. E domani i ragazzi di mister Giuseppe Albertini saranno impegnati in trasferta contro i valdostani del Charvensod dove gioca l’ex Christian Berger. In casa bianco-nera invece l’unica novità di formazione è rappresentata dall’assenza del portiere Coda Zabetta, bisogna capire ancora l’entità dell’infortunio. Intanto tra i pali giocherà Pitarresi, elemento che garantisce una buona sicurezza, come secondo ci sarà Nelva Pasqual, arrivato in estate dalla Fulgor Ronco Valdengo. Per il resto tutto confermato con un 4-2-3-1 volto a sfruttare le doti in avanti di Travaini. Confermata anche la difesa a quattro dove manca ancora Boyomo, il tesserino dalla Federazione non è ancora arrivato. I bianco-neri puntano al tris per continuare l’ottimo momento, dall’altra parte si troveranno una formazione esperta che gioca insieme da tempo con i meccanismi oliati. In panchina c’è l’ex Casertana e Venezia Claudio Fermanelli, ormai trasferitosi stabilmente in Valle d’Aosta.
Umore completamente diverso in casa Ceversama dove si registrano due partite di campionato e due sconfitte. In Coppa le cose non vanno meglio: i verronesi sono usciti malamente mercoledì sera contro l'Ivrea. La difesa ha incassato cinque gol, ma quello che non è piaciuto è stato l'atteggiamento in campo.
Domani si torna a giocare in casa e arriva il Baveno, una signora squadra che ha incassato una vittoria e un pareggio.
Ma il tecnico Giovanni Soviero non vuole sentire scuse: «Troppi regali contro l'Ivrea. Voglio vedere risposte sul campo». La società intanto ha inserito nel motore anche Francesco Motta, classe 1992 che nell'ultima stagione ha indossato la casacca della Fulgor Ronco Valdengo realizzando otto gol. L'allenatore potrebbero buttarlo nella mischia già domani per cercare di smuovere un po' l'attacco, i “punteros” infatti sono ancora all’asciutto, fino ad ora le uniche due reti le hanno messe a segno Cavagnetto e Vitale. A centrocampo invece mancherà Jefferson Dos Santos, il regista del gioco fermato dal giudice sportivo per squalifica. Il suo posto potrebbe venire preso da Cavagnetto, già abituato a giocare in mezzo al campo, ma l'ex Dufour Varallo e Biellese è uscito malconcio dalla gara di Coppa per una botta alla caviglia. Ma il tecnico potrebbe avanzare anche Aimone, un elemento duttile.

Tags: Redazione

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia