Gli operatori turistici parlano di una crescita del fatturato rispetto all’anno scorso

La crisi non ferma la voglia di vacanze

Estate, tempo di vacanze e di viaggi. Nonostante le ristrettezze economiche i biellesi non rinunciano al mare e alla scoperta di arte e cultura. Lo conferma Giovanna, dell'agenzia viaggi Pierrot: "Rispetto al 2013 stiamo avendo più prenotazioni, addirittu

Stampa Home
Articolo pubblicato il 16-06-2014 alle ore 00:00:00.
la-crisi-non-ferma-la-voglia-di-vacanze-560fc6a43bfcf3.jpg
Foto d'archivio

Estate, tempo di vacanze e di viaggi. Nonostante le ristrettezze economiche i biellesi non rinunciano al mare e alla scoperta di arte e cultura. Lo conferma Giovanna, dell'agenzia viaggi Pierrot: "Rispetto al 2013 stiamo avendo più prenotazioni, addirittura sono iniziate già da gennaio. Forse questo anticipo nelle richieste rispetto agli anni scorsi deriva dal fatto che la gente, avendo pochi soldi a disposizione, cerca di sfruttarli al meglio, valutando tutto con una certa calma. Come tipi di richieste abbiamo avuto un po' di tutto: dalla classica settimana di mare, ai viaggi importanti. Come vacanza al mare è più facile che si vada all'estero, in quanto a parità di servizi e negli stessi periodi, costa decisamente meno uscire dall'Italia. Le mete preferite in questo senso sono la Spagna, la Grecia e la Turchia. Riguardo invece ai viaggi lunghi una delle mete preferite sono certamente gli Stati Uniti: offrono molto, forse tutto, dalla grande metropoli ai parchi naturali, perciò permettono di creare la vacanza su misura per ognuno. Le persone che stiamo vedendo hanno su per giù dai 18 ai 55 anni e stanno prenotando soprattutto per giugno e agosto, meno per luglio. Per settembre di solito le richieste arrivano più sotto data, e infatti per ora ne abbiamo poche." Ilaria, della stessa agenzia,  parla del lato economico: "I giovani spendono circa 800 o 900 euro a testa, e con questi fanno una settimana o a volte anche due, a seconda dei periodi e delle esigenze. Fare una stima di quanto spende una famiglia è più complicato".

Anche Anna Mello Rella, titolare dell'agenzia Serenissima Viaggi, conferma il trend positivo: "Stiamo avendo una risposta mediamente buona per l'estate 2014, compatibilmente con il periodo della crisi che, soprattutto per Biella, è pesante. Registriamo comunque una crescita delle prenotazioni rispetto agli altri anni. La gente ha soprattutto voglia di mare e di sole, a tal riguardo stiamo vendendo bene sia l'Italia del Sud, che l'estero, con un ritorno di richieste per Spagna e Grecia. Abbiamo una buona richiesta di pacchetti culturali per le città d'Europa e, sempre per l'Europa, vanno i viaggi in bus, soprattutto verso Olanda e Normandia, ma anche per i tour enogastronomici, così come per i pellegrinaggi. Riguardo i viaggi importanti verso l'estero poi, spiccano due richieste: il Giappone, che è un po' una novità, e le crociere a tema culturale".

Buone prospettive anche da parte di Monica dell'agenzia viaggi Last Minute: “Rispetto agli altri anni abbiamo notato un largo anticipo nelle prenotazioni delle vacanze estive, forse per poter pianificare al meglio anche a livello economico. Infatti il volume di spesa è limitatissimo, tutti cercano di risparmiare. Come clientela abbiamo un po' tutte le età. Le mete più ambite sono certamente vacanze di mare: abbiamo molte richieste per la Grecia, le Balneari, le Canarie, mete classiche insomma, con un bel mare spendendo relativamente poco, rispetto a un'Italia molto cara, che vede perciò pochissime prenotazioni. I grandi viaggi vanno sempre: dall'Asia, agli Stati Uniti, che quest'anno vanno per la maggiore, ma c'è anche qualche richiesta per l'America Latina, benché più costosa e per un tipo di viaggiatori più particolari”.

Diversa la situazione da Scaramuzzi viaggi dove "le prenotazioni per l'estate stanno iniziando proprio adesso- conferma il titolare - in quanto i lunghi ponti presenti in calendario quest'anno hanno permesso a chi ama viaggiare di concedersi vacanze primaverili, spostando conseguentemente più in avanti i progetti estivi. Stiamo riscontrando un ritorno di interesse per i viaggi in Italia, come prime indicazioni di massima vediamo una crescita di richieste per la Sicilia. Altro ritorno di interesse, che era andato calando negli anni passati, per viaggi di gruppo in pulman, sia in Italia che all'estero: Austria e Germania”.

Maria Carola Saccoletto

Tags: vacanze, biella, biellesi, agenzie, turismo

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia