Il primo posto non è ancora svanito per gli uomini di Peritore

La Biogliese/Valmos spera ancora nel miracolo

Sono davvero tanti gli incroci alla vigilia del nuovo turno - il 12esimo di ritorno, con calcio d’inizio alle 14.30 - della Promozione 2013/2014. E tutti riguardano il terzetto di squadre biellesi.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 30-03-2014 alle ore 00:00:00.
la-biogliesevalmos-spera-ancora-nel-miracolo-560fa9d25908e3.jpg
Tommaso Marazzato è uno dei punti di forza della Biogliese/Valmos

Sono davvero tanti gli incroci alla vigilia del nuovo turno - il 12esimo di ritorno, con calcio d’inizio alle 14.30 - della Promozione 2013/2014. E tutti riguardano il terzetto di squadre biellesi.
La Biogliese/Valmos nutre ancora qualche piccola speranza di vincere il campionato, anche se sei lunghezze da recuperare allo Stresa capolista quando mancano appena quattro partite alla fine non sono poche. I rossoneri di mister Pier Luca Peritore saranno ospiti del Briga, compagine non irresistibile ma in piena lotta salvezza e quindi intenzionata a non lasciare punti facili per strada. Con i fratelli Marazzato, Jacopo e Tommaso, in grande spolvero i pronostici pendono tutti dalla parte degli ospiti, però sarà fondamentale ancora una volta l’approccio al match, un aspetto nel quale tante, troppe, volte, la squadra quest’anno si è scoperta deficitaria.
Un eventuale vittoria della Biogliese/Valmos sarebbe ben accolta in casa della Fulgor Ronco Valdengo, in quanto il Briga condivide proprio con gli azzurri allenati da Alberto Ghiron la quartultima posizione. Intanto la formazione valdenghese, che domenica ha ritrovato il successo dopo un filotto di ben sette sconfitte consecutive, dovrà fare la propria parte prenderdosi l’intera posta in palio sul campo del Fomarco Don Bosco, una diretta concorrente in quanto in classifica insegue Gario e compagni con un punto appena di ritardo. Tante incognite nell’undici di partenza, con il tecnico che dovrà valutare le condizione degli acciaccati Franguelli, Lucia, Finà, Salmistraro  e Achilli, però avrà nuovamente a disposizione Quaregna e Lanza, che hanno scontato la squalifica. Inoltre è ancora da chiarire la situazione di Federico Golzio, che la società ha messo fuori rosa la da settimana per motivi disciplinari.
La Biogliese/Valmos, invece, farà il tifo per il Cossato, che con la forza dei nervi distesi e della mente sgombra ospiterà all’“Ezio Abate” lo Stresa primo della classe. Uno sgambetto da parte della squadra di Giancarlo Govoni potrebbe riaprire definitivamente la lotta per il primato. Anche perché il Varallo/Pombia secondo della classe non dovrebbe fare troppa fatica per imporsi in trasferta sul Cameri.

Tags: Calcio, Promozione, biogliese/valmos, cossato, Valdengo

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia