Sindacati

Inps, cinquanta biellesi a Torino

Stampa Home
Articolo pubblicato il 05-10-2013 alle ore 13:15:00.
inps-cinquanta-biellesi-a-torino-560fa2d9a83283.jpg
Una foto di gruppo scattata ieri

Erano più di una cinquantina i dipendenti INPS biellesi che, ieri mattina,  hanno partecipato alla manifestazione organizzata dai sindacati a Torino, in piazza Castello, davanti alla sede della Prefettura. Alcuni sono andati in treno, altri con i mezzi propri: tutti uniti per far sentire la propria voce, dopo che la ragioneria generale dello Stato ha dimostrato l’intenzione di ridurre le retribuzioni dei lavoratori. «Invece di rilanciare l’istituto - afferma Mario Paonessa, segretario della camera del lavoro per la funzione pubblica -  con un adeguato piano di riorganizzazione per migliorare i servizi e qualificare il lavoro non si trova di meglio che tagliare il personale e mettere le mani nelle tasche dei lavoratori. Va inoltre sottolineato che il contratto non viene rinnovato dal 2009, ovvero da oltre quattro anni.Sono tantissimi i dipendenti  dell’istituto. Basti pensare che, nella sola sede di Biella lavorano più di cento persone. E le voci che corrono sono tutt’altro che rassicuranti: Da sempre i dipendenti pubblici vengono additati come fannulloni. Non è così. Ora si parla - prosegue Paonessa - di riduzioni di salario non indifferenti, che vanno dai tremila ai cinquemila euro...

Leggi l'articolo completo su "La Nuova Provincia di Oggi"

Tags: Redazione, Torino

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia