L'appuntamento si è svolto giovedì in ospedale

In cento alla festa della lettura ad alta voce

Circa 100 persone tra volontari, studenti, musicisti e attori hanno animato giovedì in sopedale la “fesa della lettura” nel nuovo ospedale.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 02-06-2015 alle ore 00:00:00.
in-cento-alla-festa-della-lettura-ad-alta-voce-560fee35124413.jpg
In cento alla festa della lettura ad alta voce

Circa 100 persone tra volontari, studenti, musicisti e attori hanno animato giovedì in sopedale la  “fesa della lettura” nel nuovo ospedale. Soddisfatti gli organizzatori anche perchè diversi cittadini hanno chiesto di poter entrare a far parte del Circolo Lettura ad Alta Voce per l’attività di volontariato nei contesti sanitari. L’appunamento è stato organizzato dalla Struttura Complessa Formazione e Comunicazione dell’Asl, in collaborazione con il Circolo LaAV di Biella e con il sostegno dei Club Rotary di Biella, Valle Mosso e Viverone.

La manifestazione si è tenuta nell’ambito del “Progetto Calliope”, attivato dall’Azienda Sanitaria Locale nel maggio 2014 con l’obiettivo di realizzare interventi ed azioni di promozione della Lettura ad Alta Voce in contesti sanitari e socio-assistenziali, quindi in favore di fasce di popolazione vulnerabili, quali degenti di unità di cura e utenti dei servizi diagnostici.

Da circa un anno, il circolo LaAV di Biella ha dato vita in alcuni reparti ospedalieri ad una regolare attività di Lettura ad Alta Voce, pratica che suscita emozioni, facilita l'instaurarsi di relazioni significative, accompagna, sviluppa l'immaginazione, aiuta a "pensare" il futuro, stimola il ricordo del passato.

Proprio la buona riuscita dei regolari incontri di Lettura ad Alta Voce in ospedale ha ispirato la manifestazione he ha visto protagoniste circa 100 persone tra volontari, personale sanitario, mimi, musicisti, attori delle compagnie “I Vagamenti Instabili” di Biella e Laboratorio Teatro Atlantide e studenti degli Istituti di Istruzione Secondaria biellesi (“G. e Q. Sella”, “Vaglio Rubens”, “Q. Sella” e I.I.S. del Cossatese e Valle Strona).

Info:  Circolo LaAV 015.15153214 oppure pensiericircolari@gmail.com.

Tags: lettura ad alta voce, festa, asl bi, ospedale degli infermi, biella

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia