Ancora un intervento dei carabinieri a Borriana per aiutare una donna

Impedisce alla compagna di andare all'ospedale

Carabinieri ancora al lavoro per sedare la lite tra una coppia di Borriana. I militari erano già intervenuti giovedì a seguito dell'accesa discussione con il compagno che si è ben presto trasformata in una violenta lite durata per delle ore.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 07-06-2014 alle ore 00:00:00.
impedisce-alla-compagna-di-andare-allospedale-560fc61895d2f3.jpg
Nella foto d'archivio una coppia che litiga

Carabinieri ancora al lavoro per sedare la lite  tra una coppia di Borriana. I militari erano già intervenuti giovedì  a seguito dell'accesa discussione con il compagno che si è ben presto trasformata in una violenta lite durata per delle ore. Poco dopo le 17 è arrivata la prima chiamata alla centrale del 112: la madre della donna ha chiesto l'intervento dei carabinieri, perché la coppia stava discutendo molto animatamente e l'uomo minacciava di andarsene portando via la figlia piccola. Sul posto sono quindi intervenuti i militari dell'Arma, che hanno trovato il 26enne parecchio agitato, forse anche in preda ai fumi dell'alcol. Con l'aiuto di un'altra pattuglia di supporto, i carabinieri sono riusciti a portarlo in caserma, dove successivamente è stato denunciato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Si pensava che la questione si fosse chiusa lì, invece poche ore più tardi, verso le 20,30, le forze dell'ordine sono state nuovamente allertate. La lite è infatti riesplosa in ospedale. La donna si era recata al Pronto soccorso per farsi refertare le ferite, lui l'ha raggiunta e ha iniziato a minacciarla, almeno stando a quanto ricostruito finora dalle forze dell'ordine. Al Degli Infermi si sono quindi precipitati poliziotti e carabinieri, che hanno convinto l'uomo ad allontanarsi.

Il pomeriggio infernale, però, non era ancora finito.

Alle 22 è partita l'ennesima segnalazione da Borriana. Il 26enne era tornato, sempre deciso a portar via la bambina. Un'altra pattuglia di militari si è quindi presentata a casa della coppia ed è riuscita solo momentaneamente a tranquillizzare entrambe le parti. L'uomo alla fine ha desistito e se n'è andato senza la figlia.
Ieri ancora una richiesta di aiuto da parte della poveretta che doveva sottoporsi a dei controlli in ospedale. Il compagno infatti, nuovamente alterato, non le permetteva permetteva di uscire di casa. Per questo ennesimo episodio verrà denunciato per violenza privata.

Tags: lite, coppia, borriana, carabinieri, alcool

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia