I gialloblù sono attesi da una delicata sfida salvezza

Il Ceversama tenta l’aggancio al Cameri

La voglia di fare bene è tanta. Anche perché le domeniche passano e settimana dopo settimana inizia a intravedersi lo striscione del traguardo.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15-03-2015 alle ore 00:00:00.
il-ceversama-tenta-laggancio-al-cameri-560fe5faed22c3.jpg
Andrea Rosso, capitano del redivivo Ponderano

La voglia di fare bene è tanta. Anche perché le domeniche passano e settimana dopo settimana inizia a intravedersi lo striscione del traguardo.

Mancano ancora sette partite, 21 punti a disposizione e gli obiettivi che si fanno sempre più pressanti. Oggi il campionato di Promozione ha in programma la nona di ritorno (fischio d’inizio alle 14.30), un turno piuttosto complicato per le quattro formazioni biellesi in lizza.

La sfida sulla carta più agevole è quella che attende il Cossato, di scena all’“Ezio Abate” contro un Gattinara, in lotta per la salvezza. L’obiettivo degli azzurri di Gianfranco Marangon è senza dubbio quello di inanellare una serie di vittorie che possa garantire l’approdo ai play-off, l’obiettivo minimo della stagione, dando dunque continuità ai risultati sino ad ora piuttosto altalenanti. Reduce da una domenica a digiuno, il capocannoniere Mattia Urban è chiamato a riprendere per mano la squadra e a trascinarla al successo.

In casa, al “Gigi Meroni”, giocherà pure il Ponderano. Quello che attende i nero stellati è un vero e proprio scontro diretto, in quanto i Dormelletto ha gli stessi punti in classifica di capitan Rosso e compagni (30). La squadra ha dimostrato nelle ultime uscite (tre vittorie, due delle quali consecutive, nelle ultime quattro partite) di avere superato il momento di crisi che era costato la panchina a Roberto Sigolo. Con Valeriano Nalin il gruppo è tornato a macinare gioco e punti come in avvio di stagione, allontanandosi dalla zona play-out e piazzandosi uno scatto molto probabilmente decisivo verso la salvezza diretta.

Salvezza che è tornata d’attualità in casa Ceversama. I gialloblù si trovano alla vigilia della sfida forse più delicata della stagione, in quanto dovranno fare vista al Cameri, che attualmente li precede di appena tre lunghezze. Un eventuale colpaccio in terra novarese varrebbe l’aggancio  (e molto probabilmente permetterebbe di abbandonare l’ultimo posto). Angelo Corinno Granai ha avuto il merito di restituire morale e fiducia ai giocatori e con un Mordenti in stato di grazie come accade ormai da tante partite a questa parte la permanenza in categoria non è un miraggio.

Una “mission impossible” attende invece la Fulgor Ronco Valdengo che farà vista alla Virtus Cusio capolista. Per gli azzurri si tratta di una gara dal coefficiente di difficoltà estremamente elevato, in quanto la prima della classe, trascinata da bomber Giordano Bisesi, appare di un altro pianeta rispetto a una Fulgor sempre più pericolante. Giancarlo Govoni dovrà fare i conti con l’assenza di Croce, squalificato, ma spera di recuperare qualcuno tra Achilli, Gario, Vaglio Ostina e Bollano. La partita di andata però, vinta 3-1, testimonia come tutto possa succedere nel mondo del calcio.

Tags: promozione, cossato, ponderano, fulgor ronco valdengo, Ceversama

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia