Tutti gli aggiornamenti su prima squadra e giovanili

Il Biella Rugby si lecca le ferite e aspetta Capoterra

Le “botte” prese domenica a Parabiago faticano ad estinguersi. Hanno lasciato segni profondi sulla dura pelle di tutto il Biella Rugby che ora si appresta ad affrontare il Capoterra.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06-11-2014 alle ore 00:00:00.
il-biella-rugby-si-lecca-le-ferite-e-aspetta-capoterra-560fda7ba88b83.jpg
Leo Braga

Le “botte” prese domenica a Parabiago faticano ad estinguersi. Hanno lasciato segni profondi sulla dura pelle di tutto il Biella Rugby che ora si appresta ad affrontare il Capoterra.

Una sfida - quella che andrà in scena domenica allo stadio del rugby di via Salvo d’Acquisto (fischio d’inizio alle 13.30) - decisamente tosta per il XV gialloverde quella contro la compagine sarda, attualmente terza forza del girone, e una gara che giocoforza sarà condizionata dagli infortuni che hanno colpito alcuni elementi della rosa laniera.

I biellesi saranno costretti a scendere in campo, già orfani di Bertone - acciaccato da ormai due settimane -, senza la seconda linea Pizzanelli e senza il prezioso piede dello scozzese Graham Hogg, entrambi vittime di brutti colpi subiti durante l’ultima partita giocata nel milanese. La botta morale, però, è quella che riscontra maggiori difficoltà ad assorbirsi. Questa volta infatti coach Callum McLean, dopo l’attenta seduta di videoanalisi del martedì, non ha fatto sconti praticamente a nessuno: “Domenica scorsa, a caldo, sono stato eccessivamente ottimista nel valutare l’incontro contro il Parabiago - ha ammesso il tecnico -. Dopo aver analizzato con calma il match, mi dico invece profondamente deluso dalla prestazione dei miei ragazzi. Ho visto gente che giocava al cinquanta per cento delle proprie possibilità, che camminava per il campo e che mancava assolutamente di entusiasmo. Le nostre pecche in difesa e in attacco sono dovute principalmente al nostro cattivo gioco. Inutile parlare di Capoterra per ora. Prima di studiare una strategia di attacco per affrontare i sardi, dobbiamo ritrovare l’intensità del nostro gioco e l’entusiasmo, che spesso in passato ci ha permesso di vincere partite anche proibitive”.

Capoterra, una vecchia conoscenza per il Biella Rugby, dopo un recente trascorso in serie A2 è retrocessa al termine dell’ultima stagione insieme ai conterranei dell’Amatori Alghero. Con questa insolita “compagna di viaggio”, pare abbia scambiato diverse pedine, alcune pure preziose, tant’è che in questo campionato - almeno sulla carta - il Capoterra fa meno paura degli anni passati. Tre partite vinte e due perse, esattamente come Biella, ma con una differenza punti evidentemente più consistente, che ha concesso loro qualche bonus in più.

Serie C2, gialloverdi a Volvera

Trasferta in provincia di Torino per la squadra cadetta del Biella Rugby. La seconda formazione gialloverde sarà infatti impegnata in trasferta a Volvera (calcio d’inizio alle 14.30).

Under18, Biella Rugby in casa

Subito dopo il fischio finale della partita della prima squadra in serie B, sarà la volta del Biella Rugby Under18 scendere in campo sul terreno di gioco di via Salvo d’Acquisto. Alle 15.30 i gialloverdi affronteranno infatti il Cus Torino.

Under16, turno di riposo

Fine settimana di meritato riposo per la squadra Under16 del Biella Rugby, impegnata nel campionato Elite di categoria. Reduci da quattro sconfitte consecutive, i ragazzi di Marco Porrino e Sandro De Sordi torneranno in campo nel prossimo fine settimana, in casa, contro il Fiumicello.

Under14, doppio impegno casalingo

Giocheranno entrambe sabato in casa le due squadre gialloverdi della categoria Under14. La prima a scendere in campo sarà il Biella2, che alle 15.30 ospiterà il Cus Torino1. A seguire, alle 16.30, il Biella1 riceverà il Cus Torino2.

Propaganda concetramento a Biella

Il settore Propaganda gialloverde sarà di scena domenica mattina in via Salvo d’Acquisto. Le squadre Under8, Under10 e Under12 prenderanno infatti parte al concentramento che prenderà il via alle 10 e che vedrà impegnate anche Novara e Sant’Andrea Vercelli.

Tags: biella rugby, palla ovale, biella
il-biella-rugby-si-lecca-le-ferite-e-aspetta-capoterra-560fda7bd2a594.JPG
il-biella-rugby-si-lecca-le-ferite-e-aspetta-capoterra-560fda7c069455.JPG
il-biella-rugby-si-lecca-le-ferite-e-aspetta-capoterra-560fda7c2d1596.JPG

Articoli dello Stesso Argomento

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia