Coach McLean: «Una delusione pazzesca»

Il Biella Rugby crolla a Lecco

Non uno, ma almeno due o tre passi indietro. Sono quelli commessi dal Biella Rugby, inopinatamente e incredibilmente sconfitto - anche in maniera piuttosto netta - domenica a Lecco.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 01-04-2014 alle ore 00:00:00.
il-biella-rugby-crolla-a-lecco-560faa02719aa3.jpg
Per coach McLean è una deluzione pazzesca

Non uno, ma almeno due o tre passi indietro. Sono quelli commessi dal Biella Rugby, inopinatamente e incredibilmente sconfitto - anche in maniera piuttosto netta - domenica a Lecco.

Un ko che complica e non poco la corsa verso la salvezza dei gialloverdi, che a questo punto occupano il quartultimo posto della graduatoria di serie B, al pari del Cus Brescia e con appena una lunghezza di vantaggio proprio sulla formazione lombarda (33 i punti dei lanieri contro i 32 dei lecchesi, ndr).

Alla vigilia del match i pronostici erano tutti per gli ospiti, reduci da alcune buone prestazioni e soprattutto favoriti anche in termini di numeri. Invece il responso del campo non è stato affatto quello atteso. Pure se le cose, in avvio perlomeno, non si era affatto messe male. Dopo il calcio d’inizio il XV biellese ha messo in campo almeno dieci-quindici minuti di gioco da manuale, come predicato durante la settimana da coach Callum McLean e dal suo fidato assistente Raymond Wells: apertura dell’ovale e gioco largo, con grinta e determinazione. I risultati sperano non sono però arrivati, nel senso che di punti gli ospiti non ne hanno realizzati e allora qualcosa deve evidentemente essersi inceppato nelle mente dei giocatori. Anche perchè il Lecco ha dimostrato di essere la medesima squadra affrontata e battuta all’andata (13-0 il finale), regolare e ordinata, ma senza squilli.

Invece i padroni di casa si sono portati immediatamente sul 10-0 con un meta trasformata e un calcio. Ma è nella ripresa che la situazione è letteralmente degenerata. La difesa biellese ha commesso parecchi errori macroscopici, tanto da permettere ai padroni di casa di calciare in ben quattro occasioni, punizioni capitalizzate al massimo dal Lecco, che si è portato sul 22-3 (un calcio al 10’ del secondo tempo). Il punteggio non è più cambiato sino al 78’, quando Daniele Grosso è finalmente riuscito a varcare la linea di meta e Corrado Musso ha trasformato, fissando così il punteggio sul 22-10 per i lombardi.

Troppo poco per pensare di portare a casa dei punti. «Una delusione pazzesca», lo stringato commento di un coach McLean visibilmente arrabbiato.

Tags: biella rugby, ko, lecco, rugby, mc lean, palla ovale

Articoli dello Stesso Argomento

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia