"Ieri è nata l'alternativa alla sinistra catto-comunista di Renzi"

Michele Mosca, segretario provinciale di Lega Nord, commenta la manifestazione di Bologna

Stampa Home
Articolo pubblicato il 09-11-2015 alle ore 16:47:12.
Michele Mosca
Michele Mosca

Il commento di Michele Mosca, segretario provinciale della Lega Nord, sulla manifestazione di ieri a Bologna. Riceviamo e pubblichiamo.

 

Ieri è stata una giornata storica per coloro che si sentono alternativi al governo Renzi – Alfano.

 

Nonostante i soliti noti dei centri sociali abbiano provato in ogni modo a rovinare la festa del popolo pacifico che ha riempito Piazza Maggiore, causando danni alla linea ferroviaria e ferendo agenti delle forze dell’ordine tutto si è svolto secondo i programmi, la piazzae il centro di Bologna erano colmi di gente e sul palco si sono ritrovati i leader dei principali partiti di centrodestra. E’ stata la prima occasione dopo anni in cui Salvini, Berlusconi e Meloni sono saliti su un palco per un comizio tutto politico, è stata l’occasione per ripartire con slancio da un nuovo progetto, non una riedizione nostalgica di quanto abbiamo vissuto negli anni passati, è stata l’occasione per celebrare simbolicamente il passaggio generazionale da Berlusconi a Salvini, ovvero ad un leader quarantenne in grado di contrastare con i fatti gli slogan di Renzi.

 

La piazza ha dimostrato di apprezzare la grinta di Giorgia Meloni e la concretezza propositiva di Matteo Salvini, siamo noi l’unica alternativa a questo governo e al populismo inconcludente ed incapace di Grillo. Con l’apporto di Silvio Berlusconi e del suo partito, ieri si sono gettate le basi per costruire un programma di governo serio e realizzabile che riduca la pressione fiscale, anche quella locale, metta un freno all’immigrazione incontrollata, crei una nuova politica industriale per far veramente ripartire l’economia e renda l’Italia più indipendente dalle politiche di Bruxelles.

 

Da Biella è partita una folta delegazione di militanti leghisti accompagnata da una rappresentanza di Fratelli d’Italia guidata dal segretario Andrea Delmastro e da Davide Zappalà a testimoniare un’armonia e collaborazione che prosegue da anni sul territorio e che certamente potrà essere di buon auspicio per superare la disastrosa parentesi Cavicchioli.

 

Da ieri è nata l’alternativa alla sinistra catto comunista di Renzi, i presupposti sono buoni e ora non resta che rimboccarsi le maniche per convincere l’elettorato che il futuro del paese ad ogni livello siamo noi, la Lega, rivendicando la leadership di questa coalizione è pronta a metterci la faccia e il massimo dell’impegno.

 

Michele Mosca

Segretario Provinciale Lega Nord

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia