Oltre 20mila visualizzazioni e centinaia di commenti per la polemica sollevata da un lettore

I profughi mandato in tilt il web

Oggi sulla Nuova Provincia ampio servizio con interviste e approfondimenti

Stampa Home
Articolo pubblicato il 02-08-2014 alle ore 00:00:00.
i-profughi-mandato-in-tilt-il-web-560fcc4c37c9f3.jpg
I profughi mandato in tilt il web

Sono numeri da capogiro. Oltre 20mila visualizzazioni su Facebook, migliaia di click, centinaia di commenti e di condivisioni Tutto per poche righe che un lettore, Andrea Panataro, ha affidato al nostro sito (www.laprovinciadibiella.it).

“Pollone e Occhieppo Superiore sembrano essere diventati villaggi africani - ha scritto Panataro riferendosi ai profughi ospitati nei due Comuni -   Tutta questa gente non fa assolutamente nulla, salvo passeggiare e digitare su cellulari mega che poco di certo non costano. Considerando che queste persone hanno un costo sociale, ovvero mangiano, bevono, devono essere curati ecc, sarebbe una proposta orrida, inaccettabile e razzista quella di dar loro un impiego a pulire strade fossi scarpate?”.
    

Apriti cielo. Risposte indignate sono venute da chi crede nell’accoglienza e nella solidarietà, mentre altri hanno dato libero sfogo al loro razzismo.

Ampio servizio sulla Nuova Provincia di Biella in edicola oggi a solo 1,20 euro

Tags: profughi, polemica, Andrea Panataro, lettera, Pollone, Occhieppo Superiore

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia