La paga

I pali? Che palle!

di Giuliano Ramella

Stampa Home
Articolo pubblicato il 24-01-2016 alle ore 15:30:00.
Giuliano Ramella
Giuliano Ramella

Scrivo da un fronte di guerra, quella ingaggiata da un gruppo di bravi medici contro una parte del mio corpo divenuto nemico mortale di sé stesso. Dal limbo di me, oltre ad osservare le parti in campo che se (e me) le danno, osservo il nostro piccolo mondo antico che va avanti con i ritmi di sempre, come un film visto e rivisto di cui cambiano gli interpreti, i costumi, ma il plot narrativo resta tale e quale. Le storie che più pervasivamente nei giorni scorsi hanno occupato i giornali e la rete sono state tre. Una tragica, sconvolgente: la morte a Vigliano dell'anziano a cui due truffatori hanno rubato i risparmi e spaccato il cuore. Una semiseria: la batracomiomachia fra i topi di Ponderano e le rane degli altri Comuni biellesi per la gratuità o meno dei parcheggi del nuovo ospedale e su chi debba riscuotere il (giusto?) guiderdone.

Una infine, sarà il periodo, saranno i personaggi e interpreti, una spettacolare carnevalata: i pali di piazza Duomo divenuti epitome della discussa operazione di rifacimento della piazza e simbolo dell'insanabile dicotomia tra la Bellezza e i Biellesi. Pontefice massimo di questa messa cantata (e disegnata, e taroccata) è stato ed è Omar Ronda, artista poliedrico e personaggio vulcanico a cui Biella e i Biellesi devono molto. Anche stavolta ha avuto la giusta intuizione in un pomeriggio di Natale con un clima primaverile: la piazza è brutta, i pali dell'illuminazione orrendi, lettera aperta al sindaco che fermi almeno, e modifichi, la palificazione. Ovazioni: plauditores e tricoteuses pronti alla pugna, si raccolgano le firme, "La bellezza non svanirà" (A.J.Cronin), e chi non firma con me peste lo colga.

Situazione perfetta anche se un po' sopra le righe, ma l'attendismo sornione del sindaco ("aspettiamo il lavoro finito, le modifiche non si possono fare") diffonde un sinistro profumo democristiano. Potrebbe chiudersi qui, e invece il temperamento dadaista e patafisico di Ronda lo induce a produrre una serie di varianti sul tema: divertenti, geniali ma forse poco consone alla necessità di restare sul pezzo, per sperare di ottenere qualcosa. Finisce così in carnevalata un'iniziativa che avrebbe potuto mettere alle strette chi fa che cosa e perché. Peccato.

 

giulianoramella@tiscali.it

Tags: Giuliano Ramella,paga del sabato

Attualità

  • LE FARMACIE DI TURNO

    10-12-2016
    FARMACIEDOMENICA 11 DICEMBRE:  Trabaldo (Biella), via Ivrea, 63/A, tel. 015401681, dalle 08.30 alle 20.30 Boglio (Quaregna), via M.della Libertà,...
  • LE EDICOLE DI TURNO

    10-12-2016
    EDICOLESergi, Vernato; Boem, via Ivrea; Edicola del Villaggio di Gioggia, via Lombardia; Brognara, piazza Adua; Celoria, via Rosazza (Chiavazza); Pinelli,...
  • Gli appuntamenti della domenica

    10-12-2016
    Vigliano BielleseFESTA DI SANTA LUCIAdal 10 dicembre 2016 al 11 dicembre 2016 Arte e Cultura Vigliano Biellese Festa di Santa Lucia.BiellaBIELLA MOTOR...

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia