Il contributo di un lettore

«I meriti non fanno notizia, ma vanno riconosciuti»

Stampa Home
Articolo pubblicato il 07-01-2014 alle ore 09:07:11.
i-meriti-non-fanno-notizia-ma-vanno-riconosciuti-560fa3657dbc83.jpg
Parole positive per il personale del reparto di Ortopedia e Traumatologia dell'ospedale di Biella

Criticare è facile, ma ogni tanto bisognerebbe soffermarsi di più sui meriti e le competenze di chi ci circonda.

E' il senso di una lettera inviata da un lettore, Remigio Cibin, nella quale spende parole positive nei confronti del personale dell'Asl.

"Buongiorno, vorrei spendere due parole  - esordisce -, io non sono nessuno, ma tanti nessuno potrebbero avere peso. Credo di sentirmi in dovere di riconoscere che con tante difficoltà, ma con tanta professionalità e umiltà, ci siano persone che sanno fare il proprio mestiere".

I destinatari dei complimenti, come accennato, lavorano al degli Infermi: "Nel caso specifico - prosegue Cibin - mi riferisco al personale dell'ospedale di Biella ed in particolare al reparto d'ortopedia e traumatologia del quinto piano, diretto dal dottor Eugenio Boux insieme a tutti i suoi collaboratori, nessuno escluso".

Insomma, una lancia spezzata in favore della sanità italiana in un momento in cui va molto più di moda criticarla: "Si parla tanto di sanità pubblica - sottolinea - con gravi problemi di gestione, di ruberie e tagli economici, ma ho potuto verificare che il buon funzionamento di tutte le attività, sia pubbliche che private, dipenda dalle persone che svolgono il proprio lavoro con amore".

Quando una cosa funziona bene, però, spesso finisce col passare inosservata...

"E' chiaro - sono le parole di Cibin - che non fa notizia riconoscere i meriti ma l'inverso, ma è giusto riconoscere i 'meritevoli'".

"Se oggi fosse premiato il merito di qualsiasi lavoro - conclude -, forse non ci troveremmo in questa situazione di poca fiducia verso i nostri politici. Spero che queste mie righe facciano pensare...".

Tags: Redazione

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia