Il quartetto è composto da Andrea Bertoli, Loris Borri, Alessandro Finotello e Filippo Sperotto

I Lemura, la musica psichedelica nasce in una cantina del Ricetto

Biella come seattle/9 - Prosegue il nostro viaggio alla scoperta del variegato mondo delle band emergenti biellesi

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15-05-2014 alle ore 00:00:00.
i-lemura-la-musica-psichedelica-nasce-in-una-cantina-del-ricetto-560faca16b1143.jpg
I Lemura, nati... in una cantina del Ricetto

I Lemura provengono dal ricetto di Candelo... una delle poche cose che Biella ha e Seattle no!

Tutto ebbe inizio quando Andrea Bertoli, Loris Borri e Alessandro Finotello decisero di dare musica alle loro idee: in 7 mesi costruirono la loro 'Tampa' (la loro sala prove) e dopo aver brindato, scrissero in poco tempo quello che sarebbe diventato 'Arthena', il loro primo album. Un lavoro fatto come quando si registrava un disco nel 1973: senza computer ma con tanti strumenti ingombranti! Tuttavia per suonare dal vivo il disco bisognava essere in quattro, ecco quindi spuntare Filippo Sperotto, diventato subito il quarto elemento di Lemura.

”Abbiamo cominciato subito a suonare in giro, trovando molti amici che ci hanno aiutato e ancora lo stanno facendo... Sopratutto nei live si sono sviluppate certe atmosfere che rimandano alla psichedelica anni 60/70”.

Canzoni cantate in italiano per dare ancora più spazio alle loro influenze e per dare un'identità al gruppo che sia onesto nel dire le cose e più complesso per raccontare i momenti astratti e psichedelici.

”Per noi la musica è la via di fuga, la soluzione, la distorsione della realtà in positivo... è ciò che vorremmo che fosse, che accadesse: il caos più totale in cui potersi perdere, non avere più appigli su cui contare, diventare libero... e a tua volta diventare un appiglio e poi diventare tu stesso il caos... e così via! La musica per noi rappresenta tutto ciò che di buono e sincero si può esprimere personalmente e quindi per noi l’importante è essere davvero liberi nel crearla. Ora il nostro futuro è sempre in bilico... la nostra musica ci rappresenta anche nella vita di tutti i giorni...”.

'Gli altri', estratto da 'Arthena', si può ascoltare attraverso un bellissimo video autoprodotto e pubblicato su youtube: una melodia dolce, con un calore antico che sembra sul serio arrivare dagli anni '70, psichedelica non per artifificio ma per una naturale attitudine della band. Lemura non inganna e non lascia scampo: si può solo arrendersi alla musica.
La band intanto continua a lavorare in sala prove e, più che soddisfatta del nuovo lavoro in cantiere, spera di aver presto modo di pubblicare il secondo disco. ”Vorremmo vederlo stampato in vinile... magari vederlo uscire per qualche etichetta che ci aiuti, che creda in noi”. Le etichette discografiche a Biella non mancano, dunque: si facciano avanti!
”Vorremmo che la musica potesse avere più spazio, in generale, essere considerata anche da molta altra gente importante quanto lo è per noi”.

Potremo vedere live i Lemura al Brich di Zumaglia il 6 giugno all’interno della rassegna di teatrando 'Note lunatiche'.

Maria Carola Saccoletto

Tags: biella come seattle, lemura, Musica, Maria Carola Saccoletto

Attualità

Cronaca

  • Ladri scatenati

    30-04-2017
    Ladri in azione ieri. Un primo episodio è avvenuto a Gaglianico, dove il proprietario si è accorto del furto di un bracciale in oro una...
  • Ai giardini volano pugni tra i giovanissimi

    30-04-2017
    Una vicenda poco chiara quella accaduta ieri sera nei giardini di via Don Sturzo, a Biella. La mamma di un ragazzo ha infatti chiamato i carabinieri dicendo...
  • Il cliente non paga, la prostituta chiama i carabinieri

    30-04-2017
    Il cliente non le ha pagato la prestazione dopo il rapporto e allora una prostituta ha chiamato i carabinieri. E' successo ieri sera in Corso Lago Maggiore,...

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

  • Cosa c'è al cinema

    30-04-2017
    La programmazione cinematografica nelle sale biellesi per il fine settimana del 1° maggio.
  • Una domenica con tantissime cose da fare

    30-04-2017
    Mostra: Ugo Nespolo. Opere storiche fino al 30 aprile 2017 - Mostre Biella, Macist Museum, via Costa di Riva 11 Ugo Nespolo, artista poliedrico e graffiante,...
  • Cosa c'è al cinema

    29-04-2017
    La programmazione cinematografica nelle sale biellesi per il fine settimana del 1° maggio.

Eventi e Manifestazioni

  • Cosa c'è al cinema

    30-04-2017
    La programmazione cinematografica nelle sale biellesi per il fine settimana del 1° maggio.
  • Una domenica con tantissime cose da fare

    30-04-2017
    Mostra: Ugo Nespolo. Opere storiche fino al 30 aprile 2017 - Mostre Biella, Macist Museum, via Costa di Riva 11 Ugo Nespolo, artista poliedrico e graffiante,...
  • Cosa c'è al cinema

    29-04-2017
    La programmazione cinematografica nelle sale biellesi per il fine settimana del 1° maggio.

Salute e Green

Post Del 07-01-2017
Biella: minori ubriachi danneggiano le auto in sosta 3 Tre ragazzini sono stati denunciati dalla Polizia per danneggiamento e minacce a pubblico ufficiale, dopo essere stati sorpresi ubriachi da una pattuglia...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

I più letti

Rubriche della provincia