Il progetto prenderà il via venerdì con la mostra fotografica di Roberto Ramella

Gli eventi per la Giornata della Memoria

In vista della Giornata della Memoria è nato un progetto condiviso tra le amministrazioni comunali di Candelo e Vigliano Biellese, in collaborazione con la chiesa Evangelica della Riconciliazione di Biella.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 14-01-2015 alle ore 00:00:00.
gli-eventi-per-la-giornata-della-memoria-560fdfbdeebca3.jpg
Sono sempre tanti i ragazzi delle scuole che partecipano alla “Giornata della Memoria”

In vista della Giornata della Memoria è nato un progetto condiviso tra le amministrazioni comunali di Candelo e Vigliano Biellese, in collaborazione con la chiesa Evangelica della Riconciliazione di Biella.

L’iniziativa, prenderà il via venerdì alle 18.15 presso la biblioteca di Vigliano con l’inaugurazione della mostra fotografica di Roberto Ramella intitolata: “Lontani dall’oblio”. L’artista, ha eseguito una serie di suggestivi scatti nei campi di concentramento di Auschwit, Birchenau e Mauthausen.

Il progetto proseguirà poi venerdì 6 febbraio a Candelo, nella biblioteca “Livio Pozzo”, dove sarà allestita la stessa mostra. Durante  le due inaugurazioni, verranno eseguiti dei brani contati in ebraico da Enrico Alberti. Sabato 31 invece, presso la Sala degli Affeschi di Candelo, alle 21 si terrà uno spettacolo in atto unico intitolato: “Frammenti dal silenzio”. La realizzazione sarà a cura della compagnia teatrale: “I vagamente instabili”. Gli interpreti saranno: Dante Andreasi, Elisabetta Fabbri e Giulia Tori. La musica sarà di Valeria Ubertino.

Si tratta del racconto di una famiglia ebraica italiana, travolta dalle leggi razziali e dalla persecuzione nazi-fascista. «Lavorare su progetti integrati culturalmente è anche un modo per favorire la collaborazione tra le nostre due biblioteche - hanno affermato il sindaco di Candelo Mariella Biollino e il primo cittadino di Vigliano Biellese Cristina Vazzoler -. Già da qualche tempo, lavorano in stretta collaborazione per quanto riguarda il progetto “In Vitro”. Nel caso della “Giornata della Memoria”, abbiamo voluto organizzare alcuni momenti comuni in tempi diversi, per ricordare a tutti, quello che è avvenuto nei campi di concentramento e nella vita di tutte quelle famiglie che purtroppo vissero quei brutti e drammatici momenti  - concludono -, legati alla storia dell’umanità».

Tags: giornata della memoria, eventi, candelo, Vigliano Biellese, mostra fotografica

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia