Rinviato a giudizio per aver offerto una canna a un'amica ricoverata

Fumano uno spinello in ospedale

Rinviato a giudizio per un episodio singolare un uomo di Novara, Flavio De Mas, 49 anni, finito nei guai per aver offerto uno spinello a una sua amica ricoverata all’ospedale di Biella. Tutto questo succedeva il 28 luglio dell’anno scorso.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 30-06-2014 alle ore 00:00:00.
fumano-uno-spinello-in-ospedale-560fc9805c3573.jpg
Foto di repertorio

Rinviato a giudizio per un episodio singolare un uomo di Novara, Flavio De Mas, 49 anni, finito nei guai per aver offerto uno spinello a una sua amica ricoverata all’ospedale di Biella. Tutto questo succedeva il 28 luglio dell’anno scorso.

Al personale dell’ospedale, che in quel momento era in servizio nel reparto, non era sfuggito il caratteristico odore della canna. Era quindi stato chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. In poco tempo gli agenti della polizia si sono recati sul posto, quando paziente e visitatore sono stati trovati con lo spinello ancora acceso.

L’uomo è stato denunciato per detenzione espaccio di droga, lei è stata invece segnalata in prefettura quale assuntrice di stupefacenti. L’accusato è stato rinviato a giudizio dal giudice, Claudio Passerini, per l’udienza del 21 maggio dell’anno prossimo, giorno in cui inizierà effettivamente il processo.

Elisa Porelli

Tags: fumano spinello in ospedale, droga, rinvio a giudizio

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia