L’ex sindaco di Valdegno e il dirigente dell’Asl favoriti per sostituire Squillario

Fondazione Crb, Tavolaccini e Zamperone in pole

Anche a Biella è in corso il totopresidente.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 01-02-2015 alle ore 00:00:00.
fondazione-crb-tavolaccini-e-zamperone-in-pole-560fe0ba924753.jpg
Il dirigente Asl Eugenio Zamperone

Anche a Biella è in corso il totopresidente. Ovviamente non stiamo parlando del Capo dello Stato ma più modestamente del presidente della Fondazione Cassa di Risparmio, ovvero di colui che succederà a Luigi Squillario non più rieleggibile.

«In queste settimane - spiega l'avvocato - siamo impegnati nella complessa operazione di modifica della statuto come previsto dalla Carta delle Fondazioni. Per quanto riguarda il futuro presidente decideremo al momento opportuno, in aprile, in serenità».

Le parole di Squillario non significano che però l'argomento non sia oggetto di colloqui. Anche se la corsa alla presidenza è ancora lunga, al momento i papabili sono due, ambedue caratterizzati da un passato democristiano come l’attuale presidente: il primo è il notaio  Paolo Tavolaccini, già sindaco di Valdengo ed ex segretario provinciale della balena bianca, il secondo è Eugenio Zamperone, ex presidente del comitato di gestione della vecchia USSL 47 attuale dirigente dell’Asl ma, ormai prossimo alla pensione.

In attesa, il presente è legato al difficile rapporto con la Cassa di Risparmio di Asti in seno al cda di Biverbanca. Tra le tante incomprensioni c'è da segnalare la mancata concessione da parte degli astigiani di un contributo per le attrezzature del nuovo ospedale, uno “sgarbo” reso ancora più marcato dal fatto che all'operazione della Fondazione abbiano partecipato i rivali storici di Banca Sella, (oltre a Banca Simetica).

«Il socio di maggioranza – afferma Squillario – continua nella propria impostazione   facendo sì che Biver abbia perso in gran parte lo storico ruolo di banca del territorio. Territorio che però, a suo tempo, non ha fatto nulla per acquisire il pacchetto di Montepaschi nonostante la Fondazione fosse disponibile a contribuire con 100 dei 200 milioni necessari. Detto questo, nel 2014 la Fondazione ha distribuito 6,1 milioni di contributi, rispetto ai previsti 5, a fronte di  un dividendo di Biver di 1,7». 

Dividendo che quest’anno potrebbe anche mancare a seguito delle decisioni del management. Come accade in altre realtà anche la Fondazione biellese è disponibile a cedere il 33% del pacchetto azionario, il cui valore è intorno ai 120 milioni. Il che porterebbe il proprio patrimonio a circa 250 milioni di euro, il cui oculato impiego fornirebbe le somme necessarie per far fronte ai molteplici impegni.

Walter Leotta

Tags: fondazione crb, biverbanca, Luigi Squillario, tavolaccini, eugenio zamperone, presidente

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

  • Fabbriche aperte nel Biellese

    05-10-2017
    Affermare l’immagine del Piemonte come luogo della manifattura intelligente, dell’innovazione industriale e del saper fare è l’obiettivo...
  • Sabato via Italia si tinge di rosa

    05-10-2017
    Grazie all’impegno dell’amministrazione comunale, della Proloco di Biella, di Ascom e Confesercenti sabato 7 ottobre via Italia, sarà...
  • Oggi comincia la grande festa del Rione Riva

    05-10-2017
    Il prossimo fine settimana il rione Riva sarà in festa con una serie di appuntamenti per celebrare il patrono San Cassiano. Gli eventi sono organizzati...

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 13-09-2017
Sorpreso in auto con droga, non aveva patente, assicurazione e revisione 3 Sorpreso alla guida di un'autovettura in possesso di un piccolo quantitativo di droga, a seguito degli accertamenti da parte degli agenti della Questura...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 19-03-2017
Sono giorni che le cronache raccontano della recente visita del capo della Lega a Napoli e del corteo che ha attraversato la città con una coda...
Post Del 28-12-2016
Lele Ghisio Quanto siamo buoni in vista dell’imminente Natale (che sì, per alcuni è anche minaccia imminente nel campo delle emozioni e del traffico...

Rubriche della provincia