Sono intervenuti i carabinieri

Finito all'ospedale perché ubriaco, si infuria: "Ora riportatemi a casa"

Completamente ubriaco, è stato portato all'ospedale dal 118. Una volta dimesso, voleva essere riaccompagnato a casa

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13-10-2014 alle ore 00:00:00.
finito-allospedale-perche-ubriaco-si-infuria-ora-riportatemi-a-casa-560fd4000da363.jpg
E' successo stanotte al pronto soccorso di Biella

Completamente ubriaco, ha avuto bisogno di cure mediche per smaltire la sbronza. L'episodio, avvenuto ieri sera, non è particolarmente originale. Capita spesso, infatti, che carabinieri e 118 siano costretti ad intervenire per evitare che persone con troppo alcol nel sangue si facciano male o finiscano in mezzo alla strada.

Quanto successo ieri verso mezzanotte e mezza, però, è un po' meno scontato. Dopo essere stato accompagnato all'ospedale, l'uomo, residente a Ponderano e già noto alle forze dell'ordine, ha iniziato a creare problemi al personale del Pronto Soccorso. Una volta dimesso, infatti, ha perso le staffe ed è andato su tutte le furie. Il motivo? Pretendeva di essere riaccompagnato a casa.

Al Degli Infermi, poco prima dell'una e mezza, è quindi arrivata un'altra pattuglia di carabinieri che alla fine è riuscita a riportare l'uomo alla calma.

Tags: ubriaco al pronto soccorso, ubriaco pretende di essere riaccompagnato a casa, biella, carabinieri, 118

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia