E' morto a Biella Luigi Floris, di Piscinas (Cagliari)

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15-10-2015 alle ore 14:44:40.
E' morto a Biella Luigi Floris, di Piscinas (Cagliari) 4
E' morto a Biella Luigi Floris, di Piscinas (Cagliari) 4

Nei giorni scorsi è mancato a Biella Luigi Floris, di 85 anni.

Nato a Piscinas di Giba (Cagliari), lascia i figli Giovanni e Ida, i nipoti Matteo, Serenella e Manuela.

Sesto di tredici figli, contribuisce ad allevare la numerosa famiglia, continuando anche da grande a camminare scalzo dietro ai buoi durante le operazioni di aratura.

Una vita di lavoro e di sacrifici. Emigrante nel 1964, prima in Germania, poi in Italia, a Brescia, a lavorare in fonderia. Ma, dopo alcuni anni, ritorna nella sua Isola, alternando il lavoro dei campi con quello di operaio edile alla costruzione dello stabilimento di Portovesme e alla manutenzione delle raffinerie di Sarroch. Una decina di anni dopo, l’incertezza dell’avvenire porterà anche i figli ad emigrare.

Contadino e allevatore fino a tre anni fa, si è trasferito a Biella per trascorrere gli ultimi anni col figlio e i nipoti, entrando in contatto con la Comunità di Su Nuraghe dove, da subito, si sente a casa, frequentando il circolo con amici e parenti particolarmente in occasione delle partite della squadra del cuore.

Mercoledì 7 ottobre, dopo la recita del Santo Rosario nella chiesa parrocchiale di Biella Chiavazza, “zio Luigi” ha compiuto il suo ultimo viaggio: in Sardegna, a Masainas, dove si sono svolti i funerali, ritornando alla terra che tanto amava.

Battista Saiu

Nell’immagine: Zio Luigi a Su Nuraghe col figlio Giovanni e il nipote Matteo

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia