Lutto

E' morto Alessandro Beducci

Oggi pomeriggio il funerale nella chiesa di San Biagio

Stampa Home
Articolo pubblicato il 05-10-2016 alle ore 09:21:25.
Alessandro Beducci
Alessandro Beducci

Ieri mattina, 4 ottobre 2016, all’alba è morto Alessandro Beducci all'età di 76 anni. Lascia nel dolore la moglie Felicina Bertolone, parenti ed amici. I funerali si terranno oggi pomeriggio, 5 ottobre, alle 15, a Biella, nella chiesa di San Biagio.

Amante della montagna come tanti biellesi, col matrimonio, Alessandro rinuncia alle scalate su roccia e ghiaccio, scegliendo un altro passatempo per rendere felice e più serena la moglie: i minerali.

La Sardegna diventa il luogo privilegiato delle loro ricerche, che si spingono fin sull’Africa mediterranea, addentrandosi nel Sahara algerino alla ricerca di pietre e sassi da riportare con loro a Biella.

"Più volte l’anno - racconta il presidente del circolo culturale "Su Nuraghe" -, ogni volta che il lavoro di bancario gli permetteva di abbandonare gli uffici, faceva le valigie per andare con la moglie tra i minatori del Sulcis Iglesiente alla ricerca di reperti che, puntualmente acquistati, venivano caricati sul loro “Maggiolino” per essere poi lavati, studiati e custoditi ai piedi delle Alpi biellesi".

Tre anni fa, nel 2013, il loro tesoro viene donato alla Comunità dei Sardi di Biella: "Catalogati - continua Saiu -, oltre seicento minerali isolani entreranno a far parte delle collezioni del costituendo “Museo delle Migrazioni, Cammini e Storie di Popoli” che sorgerà a Biella. Alla moglie che l’ha seguito ed è stata al suo fianco “nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia”, le condoglianze di Su Nuraghe con preghiere di suffragio".

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia