Antonio Trada ha deciso di correre ai ripari

Dopo l'ennesimo furto il titolare di Edilnol annuncia: "Una guardia armata giorno e notte"

Stampa Home
Articolo pubblicato il 09-11-2016 alle ore 08:30:00.
Dopo l'ennesimo furto il titolare di Edilnol annuncia: "Una guardia armata giorno e notte" 4
Dopo l'ennesimo furto il titolare di Edilnol annuncia: "Una guardia armata giorno e notte" 4

«Ci siamo stancati, adesso avremo giorno e notte una guardia armata». I ladri sono avvisati: alla Edilnol di Vigliano Biellese d'ora in poi rischieranno di trovare qualcuno ad aspettarli.
La decisione è stata presa dal titolare dell'azienda biellese leader nel settore dell’edilizia, Antonio Trada, dopo l'ennesimo furto, avvenuto durante il “ponte” del 1° novembre.
«Non è per una questione esclusivamente economica - spiega Trada -, anche perché siamo assicurati. Nella maggior parte dei casi i ladri riescono a fare poco o niente. Nonostante questo, ogni volta che capita è un disturbo. Ogni volta ci sono danni da sistemare, denunce da fare... Non se ne può più».
Per questa ragione, oltre a potenziare ulteriormente i sistemi d'allarme, i vertici dell'azienda hanno deciso di affidarsi anche alle guardie giurate armate.
«Ce ne sarà sempre una all'interno dei capannoni, ce lo possiamo permettere - continua l’imprenditore -. Abbiamo subito quattro o cinque tentativi di furto negli ultimi tre anni. Adesso basta. E lo diciamo, perché è giusto che sia avvisato chi ha intenzione di provare a derubarci in futuro».
Nel frattempo proseguono le indagini dei carabinieri sul colpo messo a segno tra il 31 ottobre e il 2 novembre. Ignoti, dopo aver aperto una porta del capannone realizzando un foro con la fiamma ossidrica e aver eluso il sistema d'allarme, sono riusciti a rubare diversi elettroutensili e macchinari che si trovavano inscatolati in magazzino. Principalmente motoseghe, tagliaerba, trapani e martelli. Il danno è ancora in fase di accertamento. «Si tratta di oggetti di un certo valore - chiarisce Trada -, ci va poco a fare un “bottino” di diverse migliaia di euro. Il punto, però, non è questo. Come dicevo, siamo assicurati, non è che un'azienda solida vada in crisi per questi episodi. Però siamo proprio stufi e quindi prendiamo le contromisure necessarie».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia