Musica

Domenica 22 a Città studi il grande Jazz di Rob Mazurek e Jayadeva

Stampa Home
Articolo pubblicato il 23-06-2013 alle ore 17:39:38.
domenica-22-a-citta-studi-il-grande-jazz-di-rob-mazurek-e-jayadeva-560fa1da729053.jpg
Il jazzista Rob Mazurek

Impression of Energy Duo”, ossia musica di gran classe, per un concerto di spessore internazionale. Dopo il successo di workshop e concerto del 2012 con David Ornette Cherry, domenica 23 giugno alle ore 21, la sezione Meet the Composer del Creative Music Lab di Città Studi propone un imperdibile appuntamento gratuito per tutti gli amanti del jazz e della musica contemporanea americana.

A calcare il palco dell’Auditorium di Corso Pella, quest’anno ci saranno due nomi d’eccellenza del panorama musicale: Rob Mazurek e Jayadeva (Gian Piero Pramaggiore), polistrumentisti di comprovata esperienza, uniti dalla stessa viscerale passione per la musica. L’evento rientra nel calendario delle iniziative culturali 2013 organizzate e promosse da Città Studi. Rob Mazurek (Jersey City 1965) è tra le figure chiave e i talenti più visionari dello scenario musicale jazz e contemporaneo americano. Solista di cornetta e tromba, compositore e artista multimediale ha contribuito fina dal suo esordio a rivitalizzare la scena di Chicago, gettando un ponte vitale tra la generazione dell’Association for the Advancement of creative Musicians e quella più giovane, vicina al rock e alla musica elettronica. Mazurek è inoltre fondatore del collettivo Chicago underground, con formazioni che vanno dal duo all’orchestra. Tra le sue collaborazioni spiccano nomi quali Bill Dixon, Pharoah Sanders, Mike Ladd, Roscoe Mitchell, Yusef Lateef, Fred Anderson, Nanà Vasconcelos, Mamelo Sound System e molti altri. La rivista Musica Jazz nella classifica Top Jazz 2012 lo segnala come “miglior musicista internazionale dell’anno”.

Rob Mazuerk si esibirà in duo con Jayadeva-Gian Piero Pramaggiore da sempre diretto verso una concezione internazionale della musica che lo ha visto collaborare negli anni con i grandi esponenti del jazz del calibro di Don Cherry, Nanà Vasconcellos, Yusef Latif, Trilok Gurtu e altri ancora. Nella seconda parte del concerto gli artisti verranno affiancati sul palco da due studenti del Meet the Composer Workshop Ensemble. L’evento è a ingresso libero.

Tags: Redazione

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia