L’evento in città vede Cna, Asl e Chiese evangeliche uniti contro i suicidi

Domani la Marcia della Speranza

"Uniti per dare speranza" è il nome della manifestazione di sensibilizzazione sul tema della salute mentale che si terrà sabato a Biella.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 11-04-2014 alle ore 00:00:00.
domani-la-marcia-della-speranza-560faaef97f863.jpg
Il dottor Roberto Merli dell'Asl Bi

"Uniti per dare speranza" è il nome della manifestazione di sensibilizzazione sul tema della salute mentale che si terrà sabato a Biella.

Giornata piena, ricca di attività e momenti di raccoglimento per affrontare i temi del disagio che sempre più spesso si percepiscono e si materializzano tristemente in alcolismo, tossicodipendenza, dipendenza dal gioco d'azzardo e tasso di suicidi che sta andando via via aumentando. L'incontro è aperto a tutti, poiché tutti, direttamente o indirettamente (tramite amici o parenti), abbiamo a che fare con questi problemi legati anche alla crisi economica.

Per la prima volta vediamo uniti nella realizzazione dell'evento spiritualità e scienza, come ci raccontano gli organizzatori: "Se si crea questa sinergia sarà un progetto vincente, poiché dove non arriva la scienza arriva la spiritualità e viceversa".

Sono infatti molte le personalità che hanno collaborato per la riuscita di questo evento: le Chiese evangeliche biellesi (Cristiani Uniti per Servire Biella), Provincia, Città e ASL di Biella, "La Comunità che guarisce" (Tavolo per la promozione della salute mentale) e numerosi gruppi e associazioni (L'Aquilone, La Coccinella, Per contare di più, IRIS, Diritti e Doveri, Cissabo, Anteo, Caritas, Parrocchia S. Stefano). Intervenire per aiutare concretamente le persone che stanno male fa del bene ai singoli e anche alla comunità, come  spiegano i rappresentanti delle Chiese evangeliche: "Chi trova Dio, oltre a raggiungere un benessere personale, riporterà inevitabilmente un valore aggiunto alla società in cui vivono. Quel senso di vuoto che crea malessere e può sfociare in dramma non riguarda solo chi ha problematiche legate all'alcol, o alla droga, riguarda tutti".

Ci saranno le testimonianze di alcune persone, come una signora che tentò il suicidio alcuni anni fa, e che vide invece cambiare radicalmente, in meglio, la propria vita, grazie alla Fede: "Trovando Dio lei si è salvata. Trovando Dio i problemi certo non scompaiono, ma con Dio si può trovare la forza di affrontarli".

Gli eventi in programma inizieranno la mattina alle ore 10,30 presso Palazzo Ferrero (Piazzo) dove si terrà una conferenza sul tema della salute mentale con numerosi medici, tra cui Giovanni Geda coordinati dal moderatore Flavio Como ("La Comunità che guarosce"). Alle 15.45 presso Largo Cusano ci sarà il ritrovo per per una marcia che sfilerà per le vie del Centro, portando con sé 8 slogan come messaggi di speranza. Alle 17, sempre in Largo Cusano, inizierà l'evento "Credi e spera in me" a cura di "Cristiani Uniti per Servire Biella" dove ci sarà musica dal vivo, danze e una "Pray Mob" (preghiera per la città di Biella).

Maria Carola Saccoletto

Tags: uniti per dare speranza, asl, associazioni, biella

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia