Due penny su di me - di Silvia Serralunga

Dire di no alla vita, perché?

Sono scossa dal terribile suicidio dei giorni scorsi. Neppure applicandomi riesco a trovare una motivazione plausibile a giustificazione di un gesto così estremo. Probabilmente perché credo non esista per nessuno giustificazione alcuna.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 16-05-2015 alle ore 00:00:00.
dire-di-no-alla-vita-perche-560fed5bd2c523.jpg
Silvia Serralunga

Sono scossa dal terribile suicidio dei giorni scorsi. Neppure applicandomi riesco a trovare una motivazione plausibile a giustificazione di un gesto così estremo. Probabilmente perché credo non esista per nessuno giustificazione alcuna.
Rispetto enormemente il dolore di genitori e familiari, vere vittime, loro malgrado, di questa irreversibile situazione in cui sono stati catapultati. Come rimanere indifferenti a una ragazzina di sedici anni che decide volontariamente di rinunciare a vivere? Penso sarebbe stato più facile leggere di plagi e costrizioni.

Quali demoni insormontabili possono tormentarti a quell’età? Me lo domando davvero e davvero non capisco. Perché ci sono ragazze malate a quell’età, maltrattate, abusate o già alle prese con la sfida della maternità e ci sono anche genitori estremamente severi, punizioni, brufoli e bocciature a scuola. Ognuno di noi ha, dai tempi dei tempi, una di queste storie da raccontare o tenere nascoste dentro di sé.

Incolpare, se si può, la fragilità di noi giovani non è più sufficiente. Regrediamo, soffrendo la dilagante cecità che caratterizza la nostra generazione, inconsapevoli dell’inestimabile unicità del nostro piccolo e consapevoli che questo nostro piccolo non è mai prezioso quanto vorremmo. Viviamo di difficoltà un mondo - e una città - cattivo ma colorato, ricco, profumato, variegato, bellissimo e nella sfortuna siamo terribilmente fortunati.

Al di là delle reti protettive sulla tangenziale, servono occhi aperti e curiosi, ci pensa poi la vita a stupirci quando meno lo aspettiamo.

Silvia Serralunga

Tags: Silvia Serralunga, Due penny su di me, rubrica Serralunga

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia