L'edificio davanti all'ospedale non diventerà un centro provvisorio di prima accoglienza

Dietrofront su Villa Caraccio: non ospiterà i rifugiati

L'idea di trasformare Villa Caraccio in un centro di prima accoglienza per i rifugiati aveva scatenato un vespaio. Polemiche destinate a spegnersi: l'ex asilo, situato di fronte all'ospedale degli Infermi non ospiterà alcun profugo.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 24-09-2014 alle ore 00:00:00.
dietrofront-su-villa-caraccio-non-ospitera-i-rifugiati-560fd1f0bbd3c3.jpg
L'ex villa Caraccio a Biella

L'idea di trasformare Villa Caraccio in un centro di prima accoglienza per i rifugiati aveva scatenato un vespaio. Polemiche destinate a spegnersi: l'ex asilo, situato di fronte all'ospedale degli Infermi non ospiterà alcun profugo.

Il progetto è stato infatti accantonato per l'assenza di bagni e docce nella struttura.

"L'ipotesi iniziale - spiega il sindaco di Biella Marco Cavicchioli - prevedeva un intervento del Ministero dell'Interno per l'installazione di alcuni appositi container che avrebbero risolto il problema. In un secondo momento abbiamo saputo dalla Prefettura che il ministero non interverrà, quindi Villa Caraccio non è più utilizzabile".

Nel frattempo la Protezione Civile aveva già provveduto a ripulire e a rimettere in sesto l'area, ormai abbandonata da anni: "Ci tengo a ringraziare i volontari per il loro impegno - continua Cavicchioli -. Quando dagli uffici del governo ci è stato chiesto di indicare una struttura per l'accoglienza dei rifugiati, abbiamo pensato a Villa Caraccio anche con questo obiettivo: cogliere l'occasione per recuperare uno dei fabbricati chiusi da anni che rischiano il degrado".

Villa Caraccio, però, potrebbe comunque tornare a "nuova vita" in attesa di essere venduta. L'amministrazione sta infatti pensando di utilizzare l'edificio per affrontare altre questioni urgenti. E' ancora tutto da decidere, ma un'opzione potrebbe essere quella di risistemarlo e sfruttarlo per potenziare il progetto "Emergenza freddo".

Tags: rifiugiati, cento accogliena

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia