Un'iniziativa promossa da Ascom e Atl

Dieci ragazzi ambasciatori a Expo 2015

Si chiama “Biella for young” il progetto ideato da Ascom e Atl rivolto ai visitatori di Expo 2015

Stampa Home
Articolo pubblicato il 20-09-2014 alle ore 00:00:00.
dieci-ragazzi-ambasciatori-a-expo-2015-560fd1a0326413.jpg
Il rendering di quello che sarà lo spazio di Expo 2015

Si chiama “Biella for young” il progetto ideato da Ascom e Atl rivolto ai visitatori di Expo 2015, presentato giovedì durante una conferenza stampa. Al vernissage erano presenti il presidente di Ascom Mario Novaretti, il direttore dell’Atl Stefano Mosca ed Eleonora Celano ricercatrice presso E’upolis Lombardia.

Si tratta di un’iniziativa volta ad incrementare il turismo nel biellese attraverso le visite sul territorio di giovani laureati o laureandi che hanno studiato a Milano ma provengono da diverse parti del mondo e collaboreranno nel settore turistico come ambasciatori italiani durante Expo 2015.

La prima fase del progetto prenderà il via proprio oggi, quando i primi dieci studenti arriveranno a Biella per trascorrere un fine settimana all’insegna della conoscenza del territorio. Il programma prevede l’arrivo in città alle 9.30. Dalle 10.30 alle 12.30 verranno accompagnati a visitare (con la Guida naturalistica Marco Macchieraldo), la aurofodine presso il parco della Bessa Alle 13 torneranno a Biella per un pranzo a base di funghi previsto al ristorante La Lucciola. Alle 15 ripartiranno alla volta dei vigneti di Moncavallo per  visitare alle cantine ed assistere ad una dimostrazione di vendemmia. Alle 18.30 la comitiva si recherà al Piazzo in funicolare. Dopo una visita a palazzo Gromo passeggeranno per il borgo storico a poi tutti a cena alla pizzeria San Giacomo.

Domani il programma prendera il via alle 9, quando i ragazzi partiranno alla volta del lago di Viverone dove affronteranno un  precorso naturalistico attraverso la Serra Morenico fino a raggiungere il paese di Netro. Alle 11 visita all’Ecomuseo ed alle officine del paese. Intorno alle 12 la gita proseguirà per la Trappa di Sordevolo dove verrà servito il pranzo. Nel primo pomeriggio trasferimento al Santuario d’Oropa con visita al lago del Mucrone per poi raggiungere la Capanna Renata, dove sarà possibile ammirare tutto il panorama del biellese. Alle 17.30 verrà consumata una “merenda cenoira”. in serata i giovani torneranno a Milano.

Dunque, un giro a spasso per il biellese, dove poi i dieci ospiti potranno parlare del territorio laniero, sicuramente ammireranno dei osti incantevoli ed incontreranno gente brava e simpatica. Si spera che tutto ciò basti per poi far parlare bene del biellese, e proporlo come luogo turistico smentendo una volta per tutte il vecchio e stupido detto il quale recita. “i biellesi preferiscono dieci  nemici fuori dalle porte della città piuttosto che un turista fuori dalla propria porta”.

Tags: Expo 2015, Ascom, atl

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia