Lettera aperta di Benni Possemato al presidente della Provincia

Dal letame nascono i fiori

Stampa Home
Articolo pubblicato il 17-05-2016 alle ore 09:47:51.
Dal letame nascono i fiori 3
Benni Possemato

Egregio Presidente della Provincia di Biella Avv. Emanuele Ramella Pralungo, la Regione Piemonte ha messo recentemente in discussione la graduatoria stilata dai tecnici regionali e del MIUR ( con Biella al primo posto), vaporizzando il finanziamento di 11 milioni di euro per la nuova scuola Hi-tech che la sua amministrazione provinciale vorrebbe costruire ex novo sui terreni dell’ex sede Atap concessi, allo scopo, dal Comune di Biella ( sigh ).

In qualità di consigliere comunale di Biella e in attesa di un suo probabile ricorso al TAR Piemonte, non le nascondo la mia momentanea soddisfazione di questo impasse che mi vede da sempre contrario a una nuova colata di cemento in città per tre ordini di motivi:

  1. Il programma elettorale vincente 2014/2019 dell’amministrazione comunale Cavicchioli ( che la mia lista civica appoggia in maggioranza ) scrive chiaro: ‘azzeramento del consumo di suolo, o comunque con saldo zero o negativo per gli interventi di demolizione/nuova costruzione’. In buona sostanza, se tanto costruisco ex novo in città, tanto demolisco. Non conosco i motivi per i quali l’amministrazione Cavicchioli a traino pd le abbia concesso l’area in oggetto ma stia certo, Presidente Ramella che, nel caso di un voto in aula comunale al suo progetto Hi-tech, richiamerò la nostra coalizione alla coerenza col nostro programma che dovrebbe essere anche il suo programma giusto per sottolineare che lei siede lì in Provincia grazie ai nostri voti di consiglieri comunali di maggioranza.

  2. Le pessime condizioni di buona parte dei plessi scolastici non solo di Biella città ma di tutto il comprensorio gridano vendetta per 11 milioni da spendersi per una nuova scuola mentre gli enti Comune e Provincia di Biella ancora aspettano gli euro promessi dal governo Renzi per ‘la buona scuola’ (?) e non hanno risorse neppure per l’ordinaria manutenzione. Vogliamo parlare dei genitori ‘fai da te’ che si pitturano le aule dei figli al Villaggio Lamarmora o dell’impalcatura del Liceo Scientifico cinturato da anni, giusto per fare due esempi tra i tanti ?.

  3. Leggere infine che il suo progetto della scuola Hi-tech ha incassato l’appoggio bipartisan dei nostri massimi esponenti politici locali Susta, Favero e Picchetto ha alzato il mio livello di guardia per una partita tra voi che leggo di sola visibilità politica, inconciliabile con la tutela del bene comune e dell’ambiente che noi tutti viviamo. In conclusione la scuola Hi-tech è la costruzione di una nuova e inutile piramide per soddisfare le ambizioni politiche dell’ennesimo faraone locale che finirà con lo svuotare altri istituti, probabili nuovi ecomostri come il vecchio ospedale.

  4. Potrò anche uscirne sconfitto Presidente Ramella, ma non mi importa, non curo la mia di carriera politica figuriamoci quella di altri e mi batterò affinchè quel terreno asfaltato venga scarificato e diventi una cerniera ludica tra gli impianti sportivi già in loco, con dei campi da giochi di squadra o anche solo un bel tappeto erboso. Da nuovo cemento non nasce niente dai prati nascono i fiori.

Benito Maria Possemato

(Consigliere comunale I Love Biella)

Tags: benito possemato benni

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia