Un servizio molto utile

Dal 1° ottobre non si potrà più prenotare visite e esami in farmacia

Stampa Home
Articolo pubblicato il 29-09-2016 alle ore 10:40:52.
Dal 1° ottobre non si potrà più prenotare visite e esami in farmacia 3
Dal 1° ottobre non si potrà più prenotare visite e esami in farmacia 3

Le farmacie biellesi hanno prestato e prestano tuttora con l’ASL Biella la massima collaborazione, per portare a compimento iniziative volte al miglior servizio sanitario: il lavoro, che ha reso disponibile ai cittadini la stampa dei referti, iniziato a metà 2015, è frutto ed esempio di questa cooperazione. A marzo di quest’anno è iniziato un tavolo di lavoro con l’obiettivo di migliorare il servizio Telecup (prenotazione presso le farmacie di visite e diagnostica). L’ASL Biella e le farmacie biellesi sono state pioniere in Italia di questa tipologia di servizio, rendendolo realtà dal 1997. Sono stati da noi proposti diversi correttivi: alcuni hanno trovato accoglimento, altri, a nostro avviso essenziali per rendere il servizio pienamente fruibile dai cittadini, non hanno trovato ancora attuazione. Il tavolo di lavoro aveva come obiettivo il rinnovo della convenzione Telecup, che regola i rapporti in questo ambito tra ASL e Farmacie, integrata da diverse altre collaborazioni. A metà giugno, abbiamo condiviso con i vertici ASL il testo definitivo della convenzione ed espresso consenso alla delibera ASL che recepisse l’accordo. IL 28 DI GIUGNO DI QUEST’ANNO TUTTO VENIVA “STOPPATO”. Il precedente accordo, scaduto il 31 dicembre 2015, è stato comunque portato avanti in questi mesi dalle farmacie biellesi, che hanno lavorato senza interruzione.  Vogliamo rimarcare che operiamo come braccio dell’ASL Biella e questa presenza nel territorio ha consentito e consente ai cittadini di risparmiare in termini di tempo e di onerosi spostamenti, specialmente per i centri meno serviti dagli sportelli ASL, offrendo una disponibilità di orari molto ampia.  Il nostro lavoro si è responsabilmente protratto anche durante il periodo estivo, per evitare disagi ai cittadini. Per queste ragioni, in assenza di risposte da parte dell’ASL e stante la delicatezza di svolgere tale servizio senza un fondamento convenzionale, sia per gli aspetti inerenti la normativa sulla privacy, che per l’utilizzo di procedure e software ASL , DAL 1 OTTOBRE LE FARMACIE NON POTRANNO CHE ASTENERSI DALLO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI TELEPRENOTAZIONE – ripetiamo - ormai privo di base giuridica. Siamo disponibili a ripristinare il servizio, quando questo sarà concordemente normato.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia