Tanti sconti nei negozi della città

Da oggi il via ai saldi

Saldi, oggi il grande giorno.

Stampa Home
Articolo pubblicato il 03-01-2015 alle ore 00:00:00.
da-oggi-il-via-ai-saldi-560fde880991f3.jpg
L'apertura dei saldi è un momento atteso tanto dai clienti quanto dai negozianti

Saldi, oggi il grande giorno. Anche per quest’anno si parte con l’evento più atteso dagli amanti dello shopping. Dopo i primi piccoli sconti ai clienti più fidati, i commercianti sperano di incrementare le vendite e smaltire le rimanenze di fine stagione.

A seguito di un Natale giudicato tutto sommato in linea con le aspettative, e di un anno molto difficile,  via Italia cercherà di voltare pagina. Crisi economica e cambio di abitudini dei consumatori sembrano i primi contro cui viene puntato il dito. Ma la politica, almeno questa volta, sembra averla scampata, come sottolinea Cristiana Botta, titolare del negozio Baffalo Billa: «quest’anno – spiega – le iniziative intraprese dal Comune per ripopolare il centro storico, sembrano finalmente aver prodotto dei risultati. Negli ultimi tempi, non avevo più visto via Italia così gremita come in questi giorni. Vista la crisi, non possiamo dunque lamentarci. Finalmente sembra esserci stata un’inversione di rotta».

Al di là del periodo  Natalizio, però, sono in molti a credere che il 2014 sia stato un anno da dimenticare. Graziella Cigolini, titolare della storica pelletteria Cigolini, sostiene: «Questi ultimi tempi sono stati molto duri. La tentazione di mollare è alta, ma aspettiamo di vedere come andranno i saldi. Meno male, comunque, che di mezzo abbiamo avuto il Natale. Ci ha ridato una boccata d’aria fresca».

La Mela (una delle attività più longeve del centro storico) annuncia di applicare sconti fino all’80%. «Cercheremo di fare del nostro meglio – sottolinea il titolare Archimede Mancin,  – ma il problema è che con i ribassi già si guadagna poco, in più il calo dei consumi degli ultimi tempi rende questi eventi ancora più pesanti per noi. Anche se le festività non stanno andando male, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso non possiamo negare un leggero calo delle vendite».

Dopo i negozi di vecchia data, anche i nuovi punti vendita sembrano soddisfatti per il periodo di forte impulso al commercio. Sara Crepaldi, titolare di Principessa Abbigliamento, racconta di un Natale sopra le aspettative, appena dopo un mese dall’apertura del suo negozio. «Ora siamo pronti – dice – per i dovuti ribassi. Pensiamo di arrivare fino al 60%, in modo da continuare in bellezza l’opera appena avviata».

Anche Kikimod, aperto solo da qualche settimana in più, sembra tracciare un bilancio positivo: «Abbiamo fatto un Natale col botto – sottolinea Federica Taglioretti – ed abbiamo quasi terminato già tutta la collezione. Ovviamente però i saldi sono un momento necessario. Perciò partiremo coi primi sconti, per arrivare a fine di febbraio con tutto a metà prezzo».

La sensazione di un periodo positivo per il commercio, giunge anche da altri negozianti del centro storico. Alessandra Nicola, titolare del punto vendita Timberland, esprime un forte ottimismo: «Guardando al periodo non possiamo sicuramente lamentarci. Poteva andare peggio e invece ci siamo assestati grossomodo sui livelli dell’anno scorso. La nostra fiducia è quindi molto alta».

Cristiana Caligaris del negozio White sostiene che  il grande freddo ha cominciato a farsi vivo da troppo poco tempo e gli acquisti sono stati poco incentivati. «Questo – racconta - è forse il  motivo per cui ci aspettiamo ottimi risultati dai ribassi della collezione invernale. Fino a poco tempo fa, purtroppo, l’inverno non c’era stato. Il clima e gli sconti diventano allora degli aiuti fondamentali per aumentar le vendite».

D’altra parte, che i saldi siano un appuntamento tenuto sotto controllo, è qualcosa di evidente per tutti. «Abbiamo notato – conclude Daria Mazzetto, del punto vendita Tezenis – che molti clienti si informavano già da molto tempo sugli sconti che avevamo intenzione di fare. Anche se il Natale è stato un pochino più piatto rispetto l’anno scorso, pensiamo di poter recuperare molto da un’occasione come questa, che è davvero utile sia per noi commercianti, sia per i nostri clienti».

Marco Comero

Tags: Saldi, via, biella, negozi

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia