Battuta Casale in gara3 al termine di una battaglia lunghissima

Cuore, grinta e talento: l'Angelico riapre il discorso play-off

Cuore, grinta e una dose non indifferente di talento. Così l’Angelico ha riaperto la serie, vicendo gara3 contro la Novipiù al termine di una battaglia lunghissima, durata 40 minuti, nel corso dei quali il vantaggio più largo è stato di appena sei lunghez

Stampa Home
Articolo pubblicato il 08-05-2015 alle ore 00:00:00.
cuore-grinta-e-talento-langelico-riapre-il-discorso-play-off-560fecefc4fc63.jpg
Niccolò De Vico (foto pallacanestrobiella.it)

Angelico Biella 74 (43)

Novipiù Casale Monferrato 71 (44)

Parziali: 26-28, 43-44, 57-57.

Angelico Biella: Johnson 17, Chillo 10, Laquintana 10, Infante, Lombardi, Berti, Raymond 21, De Vico 16, Danna ne, Marzaioli ne. Coach Corbani.
Novipiù Casale Monferrato: Giovara, Amato 13, Tomassini 8, Natali 6, Blizzard 5, Martinoni 12, Ruiu ne, Fall 19, Valentini ne, Samuels 8, Marshall 8. Coach Ramondino.
Arbitri: Moretti, Migotto, Rudellat.

Cuore, grinta e una dose non indifferente di talento. Così l’Angelico ha riaperto la serie, vicendo gara3 contro la Novipiù al termine di una battaglia lunghissima, durata 40 minuti, nel corso dei quali il vantaggio più largo è stato di appena sei lunghezze.

Johnson segna i primi 6 punti rossoblù, ma Casale risponde colpo su colpo con una precisione incredibile (63% dal campo al 10’) e mette la testa avanti. Punteggio altissimo a fine primo quarto (26-28). La seconda frazione si apre con un tiro dalla media di Amato, risponde De Vico con 5 punti consecutivi e Biella è di nuovo avanti (31-30). Dopo un time-out di Ramondino, Blizzard va a segno da tre ma è ancora De Vico a rispondere con uguale moneta e lo stesso fa Raymond dopo il canestro di Marshall. Sul 37-35 Biella ha un paio di occasioni per allungare, ma non le sfrutta e Martinoni impatta nuovamente. Chillo prova a ripartire con la sua seconda tripla, ma il solito Martinoni apre la scatola andando a bersaglio anche lui da oltre l’arco. Ultimo minuto con Chillo in lunetta per un 1/2, dalla parte opposta Tomassini mette entrambi i liberi e così all’intervallo lungo si va sul 43-44.

Per un paio di minuti in avvo di ripresa entrambe le squadre smarriscono la via del canestro, poi Chillo prima sblocca da sotto e successivamente serve a Laquintana l’assist del 47-44. Dopo il canestro di Fall, De Vico mette la sua terza tripla e deve ripetersi quando Casale si era riportata in parità a quota 51 con Tomassini. Il tentativo di replica degli ospiti non va a buon file e Kyle Johnson centra anche lui il bersaglio grosso: 57-51 e time-out Casale, che riprende con un 2+0 di Fall, che si ripete in schiacciata dopo una stoppata ancora di Chillo su Amato. Annullato un canestro di Laquintana per “passi”, anche Casale perde palla per la stessa infrazione di Marshall. Samuels però finalizza in schiacciata un recupero offensivo ed è di nuovo parità all’inizio dell’ultimo quarto. Restano 10 minuti ed è Casale a sbloccare con Samuels. Raymond risponde con due liberi. A metà tempo è ancora 63-63, Amato punisce un errore da sotto di Infante con una tripla pesantissima, replicata subito dopo per portare la Junior a +4 (65-69). Laquintana e Raymond firmano la nuova parità, colpisce sempre Amato e un 1/2 di Johnson e un canestro di De Vico permettono a Biella di rimettere la testa avanti: 72-71 a 58”. Marshall sbaglia due volte, Raymond non trema dalla lunetta e l’ultima preghiera ospite va a vuoto. Finisce 74-71 con l’esplosione del Forum.

Tags: Angelico, biallacanestro biella, casale, basket, play-off

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia