"Ciao nonna, ho bisogno di soldi". In realtà era una truffatrice

La pensionata aveva già prelevato l'ingente somma di denaro chiesta, provvidenziale l'intervento della figlia

Stampa Home
Articolo pubblicato il 14-09-2016 alle ore 12:24:19.
Foto di repertorio
Foto di repertorio

“Ciao nonna, sono nei guai. Ho grossi problemi e un bisogno disperato di soldi”. Una truffatrice ha tentato in questo modo, approfittando della buona fede e dell'età avanzata della vittima prescelta, di raggirare una pensionata biellese.

L'ha contattata telefonicamente, si è spacciata per la nipote e le ha chiesto di procurarle del denaro. L'anziana, convinta di aiutare una familiare stretta, si è subito recata in banca e ha prelevato un'ingente somma che avrebbe poi dovuto consegnare a una terza persona mandata dalla malvivente. Soltanto il caso ha fatto sì che la truffa non andasse a buon fine. Prima della consegna, infatti, l'86enne ha ricevuto la visita della figlia che, scoperto quanto appena successo, l'ha fermata prima che cadesse nel tranello.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia