Fratelli d'Italia attacca il primo cittadino di Biella per non aver promosso il ricorso

"Chiuso l'ufficio postale del Piazzo. Il sindaco continuerà a essere latitante"

Quella di oggi è l'ultima giorna di apertura per sei uffici postali del Biellese, tra i quali anche quello del Piazzo, perché l'azienda ha deciso di chiuderli nell'ambito di un piano di riorganizzazione. Fratelli d'Italia attacca il sindaco Marco Cavicchi

Stampa Home
Articolo pubblicato il 05-09-2015 alle ore 11:45:06.
chiuso-lufficio-postale-del-piazzo-il-sindaco-continuera-a-essere-latitante-560ff3e22979e3.jpg
Andrea Delmastro, sindaco di Fratelli d'Italia

Quella di oggi è l'ultima giorna di apertura per sei uffici postali del Biellese, tra i quali anche quello del Piazzo, perché l'azienda ha deciso di chiuderli nell'ambito di un piano di riorganizzazione. Fratelli d'Italia attacca il sindaco Marco Cavicchioli e chiede che si decida a intervenire. Riceviamo e pubblichiamo.

Apprendiamo, dagli organi di informazione locali, che Poste Italiane chiuderanno l’ufficio del Piazzo. Non è un fulmine a ciel sereno!

Poste Italiane aveva già ventilato questa possibilità a marzo di questo anno. Fratelli d’Italia aveva fornito al Sindaco i ricorsi vincenti di altre città.

Il Consiglio di Stato con sentenza n. 1262 del 11.03.2015 aveva precisato che bisogna garantire “accessibilità al servizio” che “non può prescindere dall’effettiva e normale percorribilità delle strade di accesso agli uffici postali in termini di reale e conveniente fruibilità da parte dei cittadini”. Ulteriormente il Consiglio di Stato precisava che non è possibile fare spending rewiew sulle spalle di piccoli centri, determinando disservizi e disagi per quartieri interi, ricordando come lo sportello assolva anche ad una utilità sociale.

Avevamo chiesto al sindaco, con interrogazione del 15.03.2015, se fosse pronto a minacciare il ricorso, se avesse già incontrato Poste Italiane, come promesso. Inutile dire che sulla seconda domanda non abbiamo ottenuto risposte.

Viceversa il Sindaco di Biella spiegò che non minacciava ricorsi perché il suo stile era diverso. Ora raccogliamo il frutto dello stile del sindaco: la chiusura dell’ufficio postale!

Dopo aver sperimentato il suo fallimentare stile, il sindaco vorrà approdare sulla terra, difendere il Comune, farsi più pesante e meno insostenibilmente leggero, approdare allo stile di Fratelli di Italia e promuovere il ricorso, come tanti altri Comuni di Italia? O ancora una volta prevarrà la sua insostenibile leggerezza dell’essere, la sua latitanza politico - amministrativa, il vuoto di potere e Poste Italiane potranno chiudere lo sportello del Piazzo senza nemmeno un timido belato del nostro (?) primo cittadino?

Per Fratelli d'Italia - Biella
Andrea Delmastro Delle Vedove 

Tags: andrea delmastro, Fratelli d`Italia, poste italiane, chiusura uffici postali

Articoli dello Stesso Argomento

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Salute e Green

Post Del 26-10-2016
Giuliano Ramella "Siamo i vecchi, quelli che il linguaggio corrente definisce anziani. Vecchi, non solo per l’incalzare dell’età ma per effetto del vuoto...
Post Del 18-01-2016
Quanto ho sognato i peli sotto le ascelle 3 Che cos’è Bello? Mi capita davvero di fermarmi per una manciata di minuti e pensarci, cadenzialmente ogni giorno.
Post Del 07-08-2015
porto-alle-persone-frammenti-di-vita-560ff2ba8d2612.jpg Già da un mese vesto i panni della postina e faccio finta di dimenticare i libri dell’università. A tempo pieno porto alle persone...
Post Del 06-11-2016
Roberto Pietrobon Il 29 agosto l'ho sentita anch'io, ero ad Assisi in quei giorni e alle 3,36 mi sono svegliato con la camera che ballava e io con lei. Non mi successe nulla...
Post Del 16-11-2016
Lele Ghisio I sogni non risolvono i problemi. Ma chi non è in grado di sognare raramente trova soluzioni alla realtà. Anche alla peggio realtà....

Rubriche della provincia